Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Phillip Island pronta ad accogliere l'idolo di casa Stoner

Phillip Island pronta ad accogliere l'idolo di casa Stoner

Con l'arrivo dell'Iveco Australian Grand Prix in programma nel fine settimana, il pilota di casa Casey Stoner proverà a compiere ulteriori passi in avanti nella corsa alla conquista del titolo di Campione del Mondo MotoGP 2011.

La spettacolare cornice di Phillip Island ospiterà il 16º appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2011, con un Casey Stoner (Repsol Honda) intenzionato a ripetere l'ottimo stato di forma mostrato nelle recenti gare disputate sulla sua pista di casa. Stoner, attualmente leader della classifica generale con un vantaggio di 40 punti sul difensore del titolo Jorge Lorenzo, ha vinto gli ultimi quattro round australiani e una quinta vittoria consecutiva potrebbe significare per il 25enne il secondo titolo MotoGP della sua carriera.

Lorenzo rimane l'unico pilota che matematicamente può ancora negare la corona a Stoner. Il maiorchino sull'asfalto di Phillip Island può vantare un secondo posto come miglior piazzamento ed è ben consapevole che una vittoria sarebbe fondamentale per mantenere viva la sottile speranza di non perdere il titolo conquistato per la prima volta nel 2010.

Rimane in terza posizione Andrea Dovizioso, anche se ora il vantaggio sul compagno di squadra Pedrosa si è ridotto ad un solo punto, complice la vittoria dello spagnolo a Motegi. Dovizioso non è mai salito sul podio di Phillip Island con la classe regina, mentre Pedrosa ci è riuscito in una sola occasione (nel 2009): la coppia ora si darà battaglia negli ultimi tre round della stagione 2011 per il titolo di secondo pilota meglio classificato per il team Repsol Honda.

Nella passata stagione Ben Spies ha ben impressionato come rookie sul tracciato australiano, ottenendo un posto nella prima fila della griglia e un risultato in top5: l'americano si presenta a Phillip Island determinato a consolidare il 5º posto nella classifica generale. A mettergli i bastoni fra le ruote ci penserà Valentino Rossi (Ducati Team), finito sul podio australiano in 13 delle 14 visite fatte con le diverse categorie (di queste, cinque vittorie consecutive nella classe regina dal 2001 al 2005).

Nicky Hayden, recentemente tornato in sella alla GP12 per una sessione di test a Jerez, si prepara per la partenza numero 150 della sua avventura nella classe regina. Il Campione del Mondo 2006 diventerà il nono pilota della storia di questo sport capace di raggiungere un tale traguardo nella massima categoria.

Marco Simoncelli, per la prima volta sul prototipo Honda 1000cc lo scorso lunedì, qui ha chiuso con due vittorie in 250 e con un 6º posto nella passata stagione, quella di debutto in MotoGP. L'obiettivo del pilota del team San Carlo Honda Gresini sarà quello di aggiungere un ulteriore podio a quello precedentemente conquistato sull'asfalto di Brno. Completano l'attuale top ten della classifica generale Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3) e Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini).

Tornerà a correre nella massima categoria Damian Cudlin, il pilota australiano che ben ha impressionato nella sua esperienza come sostituito di Capirossi a Motegi. Con lo spagnolo Hector Barberá fuori dai giochi per il recupero dell'operazione alla clavicola destra seguita all'incidente di Motegi, spetterà proprio a Cudlin il compito di scendere in pista con i colori del team Mapfre Aspar.

Tags:
MotoGP, 2011, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›