Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner alla carica, Dovizioso 6º

Stoner alla carica, Dovizioso 6º

Nel primo giorno di prove libere dell'Iveco Australian Grand Prix, il pilota di casa Casey Stoner va a posizionarsi in testa alla tabella dei tempi con i compagni di squadra Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa rispettivamente in sesta e settima posizione.

Casey è finito sull'asfalto dopo pochi minuti dall'avvio delle FP1, senza però farsi intimidire dall’accaduto, rimanendo concentrato nella ricerca della migliore messa a punto per la sua RC212V. Nel pomeriggio ha trovato un maggior grip nel posteriore, perdendo però qualcosa nell'anteriore: tutto ciò non gli ha però impedito di ottenere il tempo più veloce della giornata. Anche Dovizioso ha dovuto fare i conti con la superficie della pista, spendendo buona parte dei due turni nell’aumento del feeling con l'anteriore e nella scelta della mescola che meglio si adatta all'asfalto australiano. Dani ha faticato con il grip nel posteriore riuscendo a migliorare il proprio tempo sul giro solo di pochi millesimi; proprio per questo si metterà subito al lavoro con il suo team in vista delle FP3 di domani.

Casey Stoner, Repsol Honda
“Ad essere sincero non mi sento del tutto a mio agio con la moto, e sono sicuro ci sia ancora molto da migliorare. La pista presenta sicuramente molte più irregolarità rispetto allo scorso anno e proprio per questo sono convinto che difficilmente raggiungeremo un alto livello di confidenza. Paragonando la Honda a quanto visto l’anno scorso possiamo affermare che è migliore in alcuni aspetti, ma con queste irregolarità è difficile paragonare le altre aree. Dobbiamo lavorare sul comportamento della parte anteriore sulle buche e trovare più grip al posteriore. Abbiamo ancora molto lavoro da fare prima di trovare il giusto settaggio in vista della gara”.

Andrea Dovizioso, Repsol Honda
“Giornata difficile quella di oggi: il tracciato presenta molte più irregolarità rispetto allo scorso anno, e questo ci impedisce di trovare un buon feeling con l’anteriore Ho optato per una gomma dura davanti perché si adatta meglio al mio stile di guida, però con queste gobbe è davvero complicato controllare la moto, e il passaggio alle morbide non ha purtroppo migliorato le cose. Se per caso domani la temperatura dovesse abbassarsi diventerebbe tutto ancor più complicato. Non ci facciamo spaventare, faremo del nostro meglio per ottenere una buona posizione sullo schieramento iniziale”.

Dani Pedrosa, Repsol Honda
“Ho cominciato la giornata con relativa tranquillità per trovare un buon feeling con la pista. Nonostante le sensazioni positive della mattina, nelle FP2 ho fatto molta fatica con il grip al posteriore e non siamo purtroppo riusciti a risolvere durante la sessione. Un vero peccato, viste le condizioni meteo favorevoli di oggi. Non bisogna però tralasciare un altro problema, ovvero l’irregolarità della pista, aumentata vistosamente rispetto allo scorso anno. Ora ci metteremo al lavoro con la squadra per sistemare un po’ le cose e domani proveremo a dare il massimo per ottenere un buon posto sulla griglia di partenza”.

Comunicato stampa Repsol Honda.

Tags:
MotoGP, 2011, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Dani Pedrosa, Casey Stoner, Andrea Dovizioso, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›