Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Undicesima pole della stagione per Stoner

Undicesima pole della stagione per Stoner

Dopo aver dominato le tre sessioni di prove libere, Casey Stoner conclude la seconda giornata dell'Iveco Australian Grand Prix conquistando l'undicesima pole position della carriera, la quarta consecutiva sul circuito di Phillip Island.

Il giovane pilota Repsol Honda, che proprio domani compirà 26 anni, ha messo oggi a referto un ottimo 1:29.975, staccando di 473 millesimi il rivale Lorenzo in seconda posizione. Domani darà tutto se stesso per ottenere davanti al suo pubblico la quinta vittoria consecutiva sull’asflato della pista australiana.

Andrea Dovizioso è riuscito a migliorare il feeling con la sua RC212V e lo si è potuto evincere dal passo gara raggiunto e dal 5º posto sulla griglia di partenza ottenuto. Dani Pedrosa ha compiuto passi in avanti rispetto a ieri, ma il persistere della mancanza di grip nel posteriore lo ha penalizzato per tutta la durata della sessione. Domani proverà comunque a lottare per un gradino del podio scattando dall'ottava piazza dello schieramento.

Se domani Casey Stoner riuscirà a far segnare almeno 10 punti in più di Jorge Lorenzo potrà laurearsi Campione del Mondo con due gare d'anticipo. Ad Honda basterà invece che solo uno dei suoi prototipi finisca in top3 per aggiudicarsi il titolo Costruttori, il numero 60 dal suo debutto nel motociclismo mondiale.

Casey Stoner, Repsol Honda
“Per ora va tutto bene, abbiamo un buon passo di gara e sento un buon feeling con la moto. Dobbiamo ancora lavorare sul grip nel posteriore, anche se credo che questo sia un problema che valga un po’ per tutti. Nel pomeriggio abbiamo iniziato con le gomme da gara e devo dire che sono abbastanza soddisfatto visto che i tempi sul giro erano molto simili a quelli di Jorge e Dani che montavano pneumatici nuovi con mescola morbida. Dopodiché abbiamo testato per la prima volta le gomme morbide e tutto è parso andare per il verso giusto, migliorando costantemente i nostri tempi sul giro. L’unico problema è che ci risulta ancora difficile far lavorare bene il lato sinistro e la gomma si degrada velocemente. Rimane l’incognita tempo atmosferico: non voglio pensarci troppo, preferisco aspettare per vedere e decidere di conseguenza. Jorge è davvero forte e ritengo che le mie chance di vincere il Campionato già domani siano molto limitate. Quello che voglio è rimanere concentrato, cercando di fare del mio meglio in gara”.

Andrea Dovizioso, Repsol Honda
"Sono soddisfatto delle qualifiche di oggi perché abbiamo fatto passi fondamentali in vista della gara. Sappiamo bene che ci sono molto piloti in grado di lottare per un posto sul podio, ma ora siamo pronti a giocarcela anche noi. Qui le condizioni atmosferiche rendono sempre tutto più complicato, ma sono comunque contento e spero domani di tornare di nuovo sul podio. Ho riacquistato maggior confidenza con l'anteriore e mi sento più 'aggressivo' nella guida, cosa davvero preziosa per affrontare una pista come questa".

Dani Pedrosa, Repsol Honda
“Ho avuto dei problemi con la mescola dura che mi hanno impedito di spingere come avrei voluto. Una volta passato alla morbida ho migliorato di molto il tempo sul giro balzando anche in testa verso la fine del turno. Abbiamo poi apportato alcune piccole modifiche al set up che sfortunatamente non hanno dato il risultato sperato, costringendoci all’ottava posizione finale. Spero di sfruttare al meglio il warm up di domani per lavorare sulla messa a punto. Sinceramente preferisco correre con la mescola morbida, quindi domani valuteremo se sarà possibile o meno usarla in gara in base alle condizioni meteorologiche”.

Comunicato stampa Repsol Honda.

Tags:
MotoGP, 2011, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX, Casey Stoner, Andrea Dovizioso, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›