Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Trionfo di Cortese sull’asfalto bagnato di Phillip Island

Iveco Australian Grand Prix interrotto a 2 giri dal termine per una caduta del finlandese Niklas Ajo. Il tedesco Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany) sale così per la seconda volta sul gradino più alto del podio nella stagione 2011. Secondo posto per Luis Salom (RW Racing GP), terzo Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo).

Gara 125 che si apre con la caduta di poche gocce di pioggia sufficienti però a scombussolare tutti i piani dei piloti e dei rispettivi team. Data l’imprevedibilità del clima australiano, parte dello schieramento decide di mantenere gli pneumatici d’asciutto, mentre altri optano per le gomme da bagnato. Fra questi si fanno subito notare Danny Kent (Red Bull Ajo MotorSport), Alexis Masbou (Caretta Technology) e Adrian Martin (Bankia Aspar) che scattano bene con quest’ultimo che si pone al comando della classe seguito da Kent, Cortese, Masbou e Zarco. Scivola in 15esima posizione Nicolas Terol (Bankia Aspar), seguito poco dietro da Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing). Assente dalla prima fila della griglia il tedesco Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport) che si deve arrendere ad un problema col motore della sua Aprilia.

Dopo pochi chilometri finisce sulla ghiaia l’inglese Kent, che però rientra in pista nonostante il 3º posto perso. Lo spagnolo Martin continua la sua corsa da leader mentre i primi raggi di sole fanno la loro comparsa sul circuito australiano cominciando così ad asciugare l’asfalto di Phillip Island. Nelle retrovie il leader del Campionato Terol non perde tempo, e comincia l’obbligata rimonta sempre seguito a pochi decimi da Viñales.

Con il manto del tracciato australiano sempre più asciutto giro dopo giro, comincia a perdere terreno Martin, che alla nona tornata cede il passo a Cortese, Zarco e Salom vedendosi addirittura costretto a rientrare ai box per il cambio degli pneumatici. Ne approfitta quindi il tedesco Cortese che comincia a creare gap arrivando a staccare Zarco e Salom a più di 8 secondi.

I due danno inizio ad un bel duello per la conquista del secondo gradino del podio interrotto però a sei giri dal termine, quando Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo) raggiunge e supera il compagno di squadra Zarco ponendosi così in terza posizione, con Salom abile a staccarsi nel frattempo di qualche decimo. Il francese però non ci sta e accorcia le distanze da Vazquez riprendendosi così la terza piazza a 3 giri dal termine.

Colpo di scena dopo una sola tornata, quando a seguito della caduta del finlandese Niklas Ajo (TT Motion Events Racing) all’altezza della curva numero 11, la Direzione di Gara decide di chiudere anticipatamente la prova della classe cadetta regalando così la vittoria numero 2 della stagione a Sandro Cortese, sul podio con Luis Salom e Johann Zarco. Taglia il traguardo in sesta posizione il leader del Campionato Nicolas Terol, mentre è 8º Maverick Viñales.

Classifica generale che vede al comando sempre Terol a quota 271 punti, seguito da Zarco a 246, Cortese a 205, Viñales a 198, e Faubel a 148.

Tags:
125cc, 2011, RAC, Sandro Cortese, Intact-Racing Team Germany

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›