Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Barberá stringe i denti e scende in pista

Il pilota valenciano ha fatto oggi ritorno sulla scena mondiale dopo l'operazione alla clavicola destra infortunata nel GP di Motegi. Nonostante i forti dolori nella zona intercostale, Barberá è riuscito a portare a termine sedici giri dell'International Circuit di Sepang.

Rientro non facile per ora per il pilota Mapfre Aspar: nelle libere della mattinata Barberá è sceso in pista per completare solo 5 tornate, accusando un forte dolore nella zona intercostale posteriore sinistra. Nel pomeriggio ha scelto le infiltrazioni per poter correre con minori impedimenti riuscendo però a resistere per soli undici giri conclusi poi con il 17º tempo della giornata.

Hector Barberá, Mapfre Aspar Team
"La verità è che sento ancora molto dolore, anche se spero di migliorare lungo il weekend perché in queste condizioni non posso proprio correre. Stamattina ho completato solo 5 giri ma ho davvero sofferto tanto. Nel pomeriggio le cose sono migliorate ma ho dovuto optare per delle infiltrazioni. Non ho avvertito un buon feeling in sella alla moto, anche se penso sia normale. Appena sento il dolore provo a cambiare posizione per cercare di calmarlo, ma facendo ciò penalizziamo la tecnica. Il problema è che non riesco a gestire il peso come vorrei. Tutto sommato il braccio ha risposto bene, e per ora il fastidio maggiore arriva dalle costole. Continuerò il lavoro con il mio fisioterapista sperando di migliorare in vista di domani".

Comunicato stampa Mapfre Aspar.

Tags:
MotoGP, 2011, Hector Barbera, Mapfre Aspar Team Moto2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›