Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Terol sale in cattedra: sue le FP2

Terol sale in cattedra: sue le FP2

Lo spagnolo Nicolas Terol (Bankia Aspar) impone il proprio ritmo all’intera classe nel caldo pomeriggio di Sepang facendo segnare il miglior tempo del turno. Inseguono Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany) e Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo).

Ultimi 40 minuti di libere del venerdì per la classe cadetta. La prima giornata dello Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix, sedicesimo appuntamento della stagione 125 2011, si conclude con un Terol autore del crono più rapido dell’intera categoria. L’attuale leader del Campionato del Mondo 125, che domenica potrà superare la soglia dei 1000 punti nella sua avventura con la classe cadetta, blocca il cronometro sul 2:13.864, levando poco più di un secondo al risultato delle FP1.

Alle sue spalle si piazza Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany), il più veloce della mattinata. Il tedesco mette a referto nell’ultima delle 13 tornate percorse un 2:14.486, a 622 millesimi dalla testa.

Terzo tempo per Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo), alla sua seconda esperienza sul tracciato malese dopo il 4º posto dello scorso anno. Lo spagnolo chiude a 628 millesimi dal connazionale Terol (2:14.492 per lui).

È poi la volta di Hector Faubel (Bankia Aspar), 4º sulla linea d’arrivo nei secondi finali con un tempo sul giro di 2:14.703 (+0.839s). A completare la top5 ci pensa Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo), l’unico con le carte in regola per potersi intromettere nella strada fra Terol e il titolo finale. Per il francese un tempo di 2:14.960, a 1.096 dal rivale spagnolo.

Lo schieramento finale prosegue poi con l’inglese Danny Kent (Red Bull Ajo MotorSport), in sesta piazza con il suo 2:15.637 (+1.773s), il giovane Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing), 7º con un crono di 2:15.686 (+1.822s), e gli altri due piloti spagnoli Luis Salom (RW Racing GP), 8º con un 2:15.704 (+1.840s), e Adrian Martin (Bankia Aspar), 9º sul traguardo grazie al suo 2:15.717 (+1.853s).

Completa la top ten il tedesco Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport) che fa segnare un tempo di 2:15.861 (+1.997s). Da segnalare dopo 8 minuti dall’avvio la caduta dello spagnolo Alberto Moncayo (Andalucia Banca Civica) poco prima della linea d’arrivo: nessuna conseguenza fisica per lui.

Tags:
125cc, 2011, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›