Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa per la seconda volta dalla pole

Pedrosa per la seconda volta dalla pole

Il team Repsol Honda non avrebbe potuto chiedere una sessione di qualifica migliore per il Gran Premio della Malesia, con tutti e tre i piloti in prima fila nonostante le difficili condizioni della pista malese.

Dani Pedrosa ha conquistato la seconda pole della stagione (la terza con la classe regina qui a Sepang), con il neo Campione del Mondo MotoGP Casey Stoner in seconda posizione, a soli 29 millesimi, e Andrea Dovizioso a chiudere la prima fila.

Pedrosa, il più veloce dell’intero fine settimana, ha esteso il suo dominio anche al turno di qualifiche del sabato pomeriggio nonostante la caduta ad inizio sessione. Il tempo di 2:01.462 fatto registrare al 18º giro dell’International Circuit ha messo Pedrosa fuori dalla portata di Stoner (2:01.491) e di Dovizioso (2:01.666).

Il team Repsol Honda ha piazzato la doppietta di piloti in prima fila nove volte in questa stagione, 8 con Stoner e Pedrosa e una con Stoner e Dovizioso, ma questa è la prima volta che il trio occupa l’intera prima fila dello schieramento iniziale.

Dani Pedrosa, Repsol Honda
“Davvero una sessione difficile quella di oggi, faceva davvero caldo, faticavo a respirare dentro il mio casco. All’inizio sono finito a terra e sinceramente non me l’aspettavo. Fortunatamente ci siamo ripresi bene: siamo tornati in pista, abbiamo risolto i problemi e conquistato questa seconda pole position stagionale. È una bella sensazione tornare in pole, e spero che il passo gara di oggi si mantenga inalterato domani. Nel warm up di domani continueremo con le ultime modifiche alla messa a punto della moto, per poi concentrarci sulla scelta della gomma giusta per affrontare la gara. Sarà sicuramente una prova difficile, e il tempo atmosferico non aiuterà. Fa piacere partire dalla prima fila con altre due Honda, e personalmente spero di mantenere la concentrazione e di ripetere quanto fatto oggi”.

Casey Stoner, Repsol Honda
“Ho provato in tutti i modi a conquistare la pole, ma evidentemente non era giornata. Oggi abbiamo provato diversi cambiamenti nel set up, ma ancora manca la giusta direzione da seguire. Durante la sessione di qualifiche abbiamo optato per un’altra strada ma non abbiamo riscontrato nessun miglioramento per quel che riguarda il grip. Il nostro passo gara non è poi così male, e il secondo posto non è certamente qualcosa da buttar via. Ora non ci rimane altro che scegliere le gomme in vista della gara: molto dipenderà dalle condizioni climatiche di domani,ma per tutto il weekend abbiamo fatto bene con le dure, anche se con le morbide la moto si comporta meglio. Vedremo cosa ci riserverà domani il meteo”.

Andrea Dovizioso, Repsol Honda
“Sono felice per la prima fila, e lo sono ancor di più per il passo gara. Siamo cresciuti poco a poco: siamo molto costanti per quel che riguarda il passo sia con le morbide che con le dure, ma dobbiamo capire come muoverci in vista della gara. Oggi pomeriggio faceva davvero caldo, mancava il grip, ma fortunatamente siamo rimasti veloci e competitivi. Sarà dura dare il 100 % per 20 giri con condizioni climatiche del genere. Sarà di fondamentale importanza gestire con criterio le energie e le gomme”.

Comunicato stampa Repsol Honda.

Tags:
MotoGP, 2011, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso, Casey Stoner, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›