Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Progressi per i piloti Ducati sull’asfalto di Sepang

Nonostante le condizioni particolarmente impegnative, Nicky Hayden e Valentino Rossi hanno migliorato la messa a punto della moto qualificandosi rispettivamente in seconda e terza fila per il Gran Premio della Malesia.

Per il pilota americano il sesto tempo equivale alla precedente miglior qualifica stagionale ottenuta una settimana fa a Phillip Island. Valentino Rossi, verso la fine del turno, è scivolato mentre stava abbassando il suo tempo e, dopo essere passato alla seconda moto, con un guizzo finale è riuscito ad agguantare la terza fila dello schieramento.

Nicky Hayden, Ducati Team
“I miei meccanici ieri hanno lavorato duramente per modificare la trasmissione e le geometrie e li devo ringraziare perché oggi mi sono trovato immediatamente meglio sulla moto. A dire il vero le qualifiche non sono cominciate subito bene perché l’asfalto con il gran caldo di oggi era molto più scivoloso di questa mattina, ma appena ho messo le gomme morbide sono riuscito a scendere sotto i 2:03. Ho preso un paio di rischi nell’ultimo tentativo e non sono riuscito a migliorare la sesta posizione: un peccato perché sono convinto che la moto ne avesse il potenziale. Non per la prima fila, per cui ci manca mezzo secondo, ma per il quarto tempo, che era alla nostra portata. Siamo consapevoli che domani sarà una giornata lunga e dura ma speriamo di fare una bella gara e di divertirci”.

Valentino Rossi, Ducati Team
“Oggi è andata meglio, riuscivo a guidare con più efficacia. La caduta però è stata un vero peccato perché la dinamica è la stessa di sempre e significa che dobbiamo ancora risolvere un problema. Inoltre oggi ci ha fatto perdere dei minuti preziosi e mi ha costretto ad usare la seconda moto, che mi piaceva un po’ meno. Nella maggior parte della pista andiamo abbastanza bene ma perdiamo molto, circa sei decimi su nove, nel T4, soprattutto nell’uscita degli ultimi due tornantini. In ogni caso il nostro passo con la gomma dura è migliorato anche se la scelta per la gara non sarà facile. La faremo proprio all’ultimo, valutando le condizioni che ci saranno domani, e sarà una scelta cruciale. Mi aspetto una gara dura, come sempre qui a Sepang dove le condizioni sono estreme, ma in ogni caso sono più felice di ieri perché ho potuto guidare meglio”.

Comunicato stampa Ducati Team.

Tags:
MotoGP, 2011, Valentino Rossi, Nicky Hayden, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›