Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pol Espargaró il più rapido del warm up Moto2

Pol Espargaró il più rapido del warm up Moto2

Lo spagnolo Pol Espargaró (HP Tuenti Speed Up) chiude davanti all’intero gruppo i 20 minuti che anticipano l’inizio dello Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix. Si piazza secondo Esteve Rabat (Blusens-STX), terzo Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2). Grande assente il contendente al titolo Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol).

Turno di rifinitura della classe intermedia viziato dalla bandiera rossa esposta a circa 4 minuti dal termine a causa di una caduta, senza conseguenze negative, dello spagnolo Joan Olive (Aeroport de Castello). Ciò non impedisce però a Pol Espargaró (HP Tuenti Speed Up) di far segnare il tempo più veloce della sessione, con il suo 2:08.752. Lo spagnolo scatterà oggi dal centro della seconda fila.

La tabella dei tempi prosegue poi con il connazionale Esteve Rabat (Blusens-STX), oggi in chiusura della quarta fila, e il detentore della pole Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2).

Gli altri due piloti presenti in prima fila, Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) e Michele Pirro (Gresini Racing Moto2), terminano i 20 minuti di warmp up rispettivamente con il 4º e il 9º miglior crono.

Il giapponese Yuki Takahashi (Gresini Racing Moto2) si piazza sulla quinta linea della classifica e si accomoderà nel pomeriggio in apertura della seconda fila. L’altro fratello Espargaró, Aleix (Pons HP 40), è 7º alle spalle dell’italiano Mattia Pasini (Ioda Racing Project).

Grande assente il pilota del Team CatalunyaCaixa Repsol Marc Marquez. Lo spagnolo, a solo 3 punti dal leader Bradl nella classifica generale, si è visto costretto a rinunciare alla gara di oggi per le conseguenze ancora evidenti della brutta caduta che lo ha visto protagonista durante le FP1 del venerdì. L’attuale Campione del Mondo 125 si è sottoposto in mattinata ad alcuni controlli medici dai quali è risultato non idoneo ad affrontare lo sforzo richiesto dalla corsa.

Stefan Bradl vede quindi ora davanti a se la strada spianata verso la conquista del titolo mondiale. Per laurearsi Campione del Mondo il tedesco sarà chiamato a salire sul gradino più alto del podio.

Piloti della classe intermedia in pista alle ore 08:15 italiane.

Tags:
Moto2, 2011, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, WUP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›