Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Elena Rosell, prima pilota spagnola nel mondiale

Correrà il Campionato del Mondo Moto2 con la Federazione del Qatar (QMMF). Conterè con il supporto di Nuez España e formerà una line up davvero inusuale con Damian Cudlin.

Elena Rosell sarà la prima pilota spagnola a correre il Campionato del Mondo in più di 60 anni di storia. Fino ad ora solo tre donne ci erano riuscite: la finlandese Taru Rinne, la giapponese Tomo Igata e la tedesca Katja Poensgen (l’ultima a riuscirci nel 2003).

Elena correrà con una 600cc, moto che per altro conosce grazie alle apparizioni dello scorso anno con il team di Jorge Martínez Aspar. Su di lei ha puntato con decisione la federazione di Qatar. Ecco per voi un’intervista esclusiva della nuova arrivata nella categoria Moto2.

Quali sono le sensazioni prima di questa stagione da pilota integrale nel Campionato del Mondo?

"È qualcosa di incredibile, una cosa che ho sognato da molto tempo e che ora diventa realtà. Sono felicissima che le negoziazioni siano andate a buon termine ".

Conosci il tuo team e Damian Cudlin?

"Conosco il team dal CEV, ed è gente quasi tutta spagnola che lavora molto bene. Non conosco il mio nuovo compagno di squadra, ma sono convinta che ci aiuteremo a vicenda. Sono felice di iniziare questa nuova avventura ".

Quale credi sarà il tuo livello in questa categoria così competitiva?

-"Quest’anno l’obiettivo è apprendere al massimo visto che la griglia è composta da piloti formidabili, con grande esperienza. Dovrò studiarmi quasi tutti i circuiti, esclusi gli spagnoli e sarà complicato. Mi sto preparando per fare bene e credo che con tutta la voglia che ho, riusciremo a superare gli ostacoli che si presenteranno ".

Qual è il piano di lavoro pre-stagionale con la Moriwaki MD 600?

Ci sarà un test la prossima settimana a Valencia, uno a Jerez, e poi ancora a Jerez. Avrò tempo pèr provare, sicuramente più che con la Suter Moto2 lo scorso anno".

Hai recuperato físicamente dalla lesione alla scapola?

"A volte fa ancora male. Ci stiamo allenando dal 12 gennaio, e prima non potevo ne correre ne fare cose basilari. Dal 12 in poi ho provato a fare supermotard e motocross, e le cose vanno meglio. Sto facendo una pre-stagione importante per recuperare a pieno. Di solito arrivavo alle gare con pochi km, ma ora credo che potrò prepararmi alla grande ".

Tags:
Moto2, 2012, Elena Rosell, QMMF Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›