Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Luthi il più rapido della prima giornata di Jerez

Luthi il più rapido della prima giornata di Jerez

A partire da oggi, il circuito di Jerez ospita la seconda sessione di test ufficiali Moto2™, e a farsi notare in questa prima giornata è stato lo svizzero Thomas Luthi, autore del crono più rapido dell'intera classe intermedia.

Nonostante le condizioni climatiche decisamente più favorevoli rispetto ai test della scorsa settimana di Valencia, il freddo mattutino ha ritardato l'inizio dei lavori della classe Moto2. Nel pomeriggio, i piloti hanno accumulato chilometri con l’obiettivo di portare avanti I rispettivi programmi di sviluppo dei prototipi con i quali affronteranno l'imminente stagione.

Thomas Luthi ha conquistato la linea più alta della tabella dei tempi, portando la Suter del team Interwetten Paddock sull'1:43.0, staccando di due decimi l'italiano Cludio Corti (Italtrans Racing) e di sei decimi Takaami Nakagami, secondo pilota della squadra italiana.

A chiudere la top5 ci ha pensato la coppia del team Marc VDS Racing, con Mika Kallio più rapido del compagno Scott Redding. Proprio quest’ultimo, autore del miglior crono dei test valenciani della scorsa settimana, ha speso l'intero giovedì lavorando ad una soluzione ai problemi di chatter riscontrati con la sua Kalex.

Bradley Smith (Tech 3 Racing) ha fatto segnare l'8º tempo nonostante alcuni problemi tecnici con il nuovo telaio che gli hanno impedito di completare il numero di tornate programate dalla squadra. L'inglese è parso però ottimista, commentando così quanto successo "è proprio a questo che servono i test".

Julian Simon, ancora concentrato sulla ricerca di una maggior confidenza con la sua nuova FTR (arriva da un'esperienza con Suter), ha speso il primo giorno di Jerez nella ricerca di un set up di base dal quale proseguire il lavoro con lo staff tecnico del team Avintia Racing Moto2. Non è stato fornito nessun tempo sulle prestazioni del pilota spagnolo.

Il team Moto2 Aspar si è concentrato su differenti obiettivi con i suoi piloti, cercando una maggior velocità con il Campione del Mondo Moto2 2010 Toni Elias, 16º oggi, e sviluppando la messa a punto per ottenere più grip nel posteriore con Nico Terol, autore del 14º crono.

Il vice Campione del Mondo Moto2 2011 Marc Marquez non ha preso parte ai test in quanto ancora impegnato con la fase di riabilitazione dalla recente operazione all'occhio.

Tempi Moto2 non ufficiali del giovedì (registrati dai team). Le squadre non presenti in questa lista non hanno fornito dati sui tempi:

1. Thomas Luthi, INTERWETTEN PADDOCK, 1’43.0 (63 laps)
2. Claudio Corti, ITALTRANS RACING TEAM, 1’43.2 (66 laps)
3. Takaaki Nakagami, ITALTRANS RACING TEAM, 1’43.6 (65 laps)
4. Mika Kallio, MARC VDS RACING TEAM, 1’43.6 (65 laps)
5. Scott Redding, MARC VDS RACING TEAM , 1’43.6 (72 laps)
6. Andrea Iannone, SPEED MASTER, 1’43.7 (48 laps)
7. Alex De Angelis, NGM MOBILE FORWARD RACING, 1’43.8 (53 laps)
8. Bradley Smith, TECH 3 RACING , 1’43.8 (61 laps)
9. Simone Corsi, IODARACING PROJECT , 1’43.9 (42 laps)
10. Yuki Takahashi, NGM MOBILE FORWARD RACING, 1’44.1
11. Randy Krummenacher, GP TEAM SWITZERLAND, 1’44.2
12. Mike Di Meglio, SPEED UP, 1’44.2 (50 laps)
13. Xavier Simeon, TECH 3 RACING, 1’44.2 (61 laps)
14. Nico Terol, ASPAR TEAM Moto2, 1’44.3 (55 laps)
15. Gino Rea, GRESINI RACING Moto2, 1’44.4
16. Toni Elías, ASPAR TEAM Moto2, 1’44.5 (85 laps)
17. Max Neukirchner, KIEFER RACING, 1’44.8
18. Ricky Cardus, ARGUIÑANO RACING TEAM, 1’45.2 (63 laps)
19. Johann Zarco, JIR Moto2, 1’45.4 (49 laps)
20. Roberto Rolfo, TECHNOMAG-CIP, 1’45.7 (60 laps)
21. Dominique Aegerter, TECHNOMAG-CIP, 1’46.0 (77 laps)
22. Eric Granado, JIR Moto2, 1’47.0 (43 laps)
23. Damian Cudlin, QMMF RACING TEAM, 1’47.4 (75 laps)
24. Elena Rosell, QMMF RACING TEAM, 1’47.7 (84 laps)

Tags:
Moto2, 2012

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›