Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yamaha avanti sia sull’asciutto che sul bagnato

Yamaha avanti sia sull’asciutto che sul bagnato

Ben Spies e Jorge Lorenzo sono tornati oggi in azione oggi per il secondo dei tre giorni di test ufficiali in corso sull’International Circuit di Sepang. I piloti Yamaha Factory hanno approfittato di un’altra giornata caratterizzata dalla presenza sia del sole che della pioggia per testare per la prima volta le impostazioni da bagnato delle YZR-M1 1000cc.

Approfittando dell’asfalto asciutto della mattinata, sia Ben Spies che Jorge Lotenzo ha fatto registrare notevoli miglioramenti sui tempi del martedì, arrivando a conquistare le prime due linee della tabella dei tempi (2:01.285 per l’americano, e 2:01.293 per lo spagnolo).

Spies ha trascorso la giornata concentrando la propria attenzione sui set up da asciutto e da bagnato del suo prototipo, mentre Lorenzo ha lavorato sull’acceleratore e il motore per ottenere un maggiore controllo dell’erogazione della potenza della sua M1.

Ben Spies, Yamaha Factory Racing
“Oggi è andata bene, è caduta nuovamente la pioggia ma siamo riusciti a fare quanto programmato prima di pranzo. Abbiamo provato differenti set up del telaio e alcune aspetti dell’elettronica e devo dire che siamo rimasti abbastanza soddisfatti. Non avevo mai guidato la 1000cc sotto la pioggia, ed è stato quindi positivo completare qualche giro. Devo dire che il feeling e le sensazioni sono state positive. Per domani abbiamo parecchie cose da fare, quindi speriamo in una giornata di sole!”

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
“Oggi abbiamo migliorato leggermente il feeling con l’acceleratore e il motore, e la moto mi è parsa più facile da guidare: un grande passo avanti rispetto a ieri. Siamo riusciti, per la prima volta, a provare la M1 1000cc sul bagnato, e siamo stati molto veloci. Ritengo quindi sia stata una giornata positiva e siamo motivati e carichi per migliorare la moto ancora di più. Siamo riusciti a testare tutto quello che ci eravamo prefissati”.

Comunicato stampa Yamaha Factory Racing.

Tags:
MotoGP, 2012, Ben Spies, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›