Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone analizza il test di Jerez

Bridgestone analizza il test di Jerez

Il fornitore ufficiale di pneumatici MotoGP™ ha approfittato del test di Jerez per offrire ai piloti una nuova specifica anteriore.

La fase prestagionale 2012 della massima categoria si è conclusa ieri con la tre giorni di Jerez, dove a farla da padrone è stato l’attuale Campione del Mondo Casey Stoner, riuscito nelle ultime ore a sua disposizione a conquistare la testa della tabella dei tempi.

Grazie ai dati raccolti con il secondo test di Sepang, Bridgestone ha sviluppato una nuova specifica per la gomma anteriore che ha debuttato proprio in occasione della tre giorni di prove spagnola. I dati e i feedback raccolti inerenti a questa specifica sperimentale, verranno ora analizzati dal Centro Tecnico Bridgestone situato in Giappone, e si andranno ad aggiungere all’attuale programma di sviluppo.

Shinji Aoki, Manager Bridgestone Motorsport dipartimento sviluppo pneumatici
“Sono davvero soddisfatto di come si è chiusa la nostra fase di sviluppo prestagionale, e lasciamo la Spagna dopo aver centrato tutti gli obiettivi tecnici prefissati. Nel test di Sepang siamo riusciti a migliorare le performance del warm up, esaudendo le richieste dei piloti ed aumentando l’intervallo di operatività delle gomme in condizioni di caldo estremo. A Jerez, invece, abbiamo cercato di ottenere gli stessi risultati ma con temperature opposte. In questo senso, i feedback dei piloti sono stati eccellenti, con grosse soddisfazioni per le prestazioni offerte dalle gomme con temperature basse, quindi ci prepariamo alla prossima stagione con ottimismo”.

”Essendo parte fondamentale del nostro programma di sviluppo, abbiamo portato ad Jerez anche uno pneumatico sperimentale per l’anteriore e abbiamo raccolto preziose informazioni sul suo comportamento. A nome di Bridgestone vorrei ringraziare tutte le squadre e i piloti per la collaborazione, e per aver contribuito a farci raggiungere gli obiettivi prefissati. Ora aspettiamo l’inizio di quello che sicuramente sarà un interessante Campionato”.

Comunicato stampa Bridgestone.

Tags:
MotoGP, 2012

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›