Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Marquez è uno spettacolo a Losail

Finale da brividi con lo spagnolo e Andrea Iannone a giocarsi la prima vittoria stagionale. Luthi sbaglia ed è quinto. Sul podio anche Pol Espargaró.

Moto2™ al via con tutti i migliori nelle prime posizioni della griglia del Commercialbank grand Prix of Qatar. Thomas Luthi parte alla grande ma un errore in traiettoria lo allontana dalla vetta della corsa, dove ne approfittano Marquez, Espargaró e Iannone. Da dietro recuperano bene anche Simone Corsi ed Esteve Rabat, mentre è già costretto al ritiro Roberto Rolfo del Technomag CIP.

Pol Espargaró sembra aver preso in mano con convinzione la testa della corsa, anche se non ci sono indizi che qualcuno dei piloti possa prendere il largo: almeno dieci piloti si giocano la gara anche se c’è da sottolineare l’assenza di Claudio Corti, uno dei protagonisti della pre-season e del fine settimana di Losail.

Simone Corsi recupera fino alla 3ª posizione salvo poi tornare nel mezzo del gruppo dopo un errore di linea. Errori su errori davanti con Iannone prima e Marquez poi che perdono la leadership. Entrambi rimangono in lizza per la vittoria. Da dietro recupera con grande ritmo Thomas Luthi che non sbaglia e si porta davanti, seguito a ruota proprio dallo spagnolo e l’italiano numero 29.

Cade Alex De Angelis (NGM Mobile Forward Racing) a due giri dal termine. Erroraccio anche di Luthi che lascia strada libera a Marquez e Iannone con lo spagnolo che sembra avere una marcia in più. Sul rettilineo finale il 93 mostra tutta la sua potenza. 25 punti per il vice campione del mondo di categoria che torna alla grande. Completano il podio Iannone, secondo, e Pol Espargaró (Pons 40HP tuenti).

Esteve Rabat (Pons 40 HP Tuenti), Thomas Luthi (Interwetten Paddock) e Scott Redding (Marc VDS Racing Team) completano le prime sei posizioni di questa appassionante gara. Solo ottavo Simone Corsi (Iodaracing), mentre Claudio Corti chiude 16º.

Tags:
Moto2, 2012, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›