Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Trionfo in solitaria per Viñales a Losail

Trionfo in solitaria per Viñales a Losail

Lo spagnolo del team Blusens Avintia riprende un Fenati enorme e si aggiudica i primi 25 punti della stagione Moto3™. Sul podio anche l’italiano del team FMI Italia e Sandro Cortese.

Partenza fulminante di Romano Fenati con la FTR del team FIM Italia nel Commercialbank Grand Prix of Qatar, prima prova di questa stagione 2012. Super uscita dai blocchi dell’italiano 16enne, seguito da un altro giovanissimo come Arthur Sissis subito alle sue spalle. Per l’Italia croce e delizia nel primo giro con il numero 5 davanti e Alessandro Tonucci al suolo, emulato poco dopo anche da Alexis Masbou. Problemi anche per Jasper Iwema che parte dalla pit lane.

Dietro è serrata la lotta con Viñales, Salom, Cortese e Oliveira tutti all’inseguimento del leader della corsa che gestisce 1,4s di vantaggio dopo appena tre giri. Lo spagnolo del Blusens Avintia sembra il più in forma degli inseguitori mentre Cortese e Salom danno spettacolo attualmente in lotta per la terza piazza.

Ad un terzo di gara è proprio Viñales a trovare la vetta della corsa con il sorpasso, pulito, su Romano Fenati. Nel frattempo è costretto al ritiro l’altro Viñales, Isaac, per un problema tecnico. Lo imitano poco dopo sia Schrotter, che Binder e Miller.

Pare ovvio che saranno Viñales e Fenati a giocarsi la prima vittoria dell’anno, entrambi in sella ad una Honda FTR. Lo spagnolo, 17 anni, contro la nuova speranza italiana di appena 16, girano costantemente 1 secondo abbondante più rapidi degli inseguitori.

A 5 giri dal termine Maverick Viñales decide di cambiare marcia e portare a casa la prima vittoria in solitaria sotto le luci di Qatar. Primi 25 punti per il talentuoso pilota del Blusens Avintia, con Romano Fenati che non può che sorridere con il secondo posto all’esordio nel Campionato del Mondo Moto3. All’Italia mancava il podio dal GP di Repubblica Ceca 2009, cortesia di Andrea Iannone.

Lo spettacolo vero lo regalano ben sette piloti in lotta per l’ultimo gradino del podio: Cortese, Salom e Kent erano attesi davanti, meno lo erano Oliveira, Khairuddin, Rossi e Sissis. La spunta l’esperienza del tedesco numero 11. Nella top6 troviamo nell’ordine anche Luis Salom (RW Racing GP), Miguel Oliveira (Estrella Galicia 0'0) e Zulfahmi Khairuddin (Airasia-SIC-AJO).

Tags:
Moto3, 2012, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›