Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il team Repsol Honda verso Estoril

Il team Repsol Honda verso Estoril

Nuova sfida per il Campione del Mondo in carica e il suo compagno di squadra Pedrosa.

Casey e Dani, rispettivamente secondo e terzo nel Mondiale MotoGP,sono determinati a ottenere un altro bel risultato sul circuito portoghese,caratterizzato da un' impegnativa combinazione di curve lunghe e violente frenate, una sfida resa ancora più avvincente per le potenti mille e complicata dalle sempre mutevoli condizioni metereologiche.

Stoner, che la scorsa domenica ha conquistato la sua prima vittoria a Jerez da quando corre nel Mondiale, punta a ripetersi all’Estoril, il solo circuito del calendario dove non ha ancora vinto nella classe regina. Vincitore del Gran Premio del Portogallo nel 2011, Pedrosa detiene il record della pista dal 2009 con un crono di 1’36.937. Dani ha inoltre ottenuto 4 podi sulle 6 gare disputate in MotoGP, mentre Casey ha vinto nella quarto di litro nel 2005 ed è salito tre volte sul podio in MotoGP.

Casey Stoner

“Giusto il tempo per una visita lampo in Svizzera e siamo di nuovo pronti per tornare in pista per il Gran Premio del Portogallo questo fine settimana. Dopo la vittoria a Jerez, non vedo l’ora di correre a Estoril. Speriamo di poter mantenere la forma e il buon passo delle prime due gare. Dovremo comunque risolvere il problema del pompaggio del braccio destro, perché ci condiziona un po’ ed è un peccato non averlo potuto fare prima di Jerez. In passato ho ottenuto dei buoni risultati all’Estoril, su questa pista conquistai la mia prima vittoria in 250cc e così domenica spero di fare un’altra bella gara e di trovare migliori condizioni meteo”.

Dani Pedrosa

“Sono contento di come sono andate le prime due gare, i risultati sono stati buoni, anche se non eccellenti, così cercherò di fare meglio a Estoril, dove lo scorso anno conquistai la prima vittoria della stagione a coronamento di un weekend molto buono. Sarà importante trovare una buona messa a punto su questo circuito un po’ insidioso per il suo layout, caratterizzato da curve lunghe e violente staccate. È la prima volta che corriamo qui con la RC213V 1000cc, così cercheremo di lavorare bene sin dal primo turno per delle belle qualifiche e una buona posizione in griglia, fondamentale su questa pista. Continueremo a lavorare come abbiamo fatto in Qatar e a Jerez. Speriamo nel bel tempo e che le tribune siano affollate di fan spagnoli come la scorsa domenica a Jerez, considerato anche che questa sarà l’ultima volta che corriamo a Estoril”.

Tags:
MotoGP, 2012, GRANDE PREMIO DE PORTUGAL CIRCUITO ESTORIL, Casey Stoner, Dani Pedrosa, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›