Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Spies davanti alle Ducati nelle fp1

Spies davanti alle Ducati nelle fp1

Terzo tracciato del calendario e ancora una situazione meteo complicata per le stelle della classe regina di scena all'Estoril. L'americano comanda una sessione strana. Hayden e Rossi dietro.

Chiamamola una sessione d'attesa. "Si asciuga la pista o torna la pioggia?" È questa la domanda che più o meno tutti i piloti della classe regina si saranno posti durante gran parte delle prime libere di Estoril. Più di metà prova passata nei box per tutti i migliori salvo Ben Spies, sceso in pista per iniziare subito il lavoro di messa a punto della sua moto, dopo le poco rassicuranti gare di Losail e Jerez.

A lui si uniscono gran parte dei piloti CRT con Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini), l'altro italiano Danilo Petrucci (Came Iodaracing Project) il duo Blusens Avintia formato da Ivan Silva e Yonny Hernandez, Mattia Pasini (Speed Master) e Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing).

A 15 minuti dal termine Andrea Dovizioso (Monster Yamaha Tech3) e Karel Abraham (Cardion Ab) si preparano a fare la propria apparizione. Pochi minuti più tardi anche il duo Ducati formato da Valentino Rossi e Nicky Hayden.

Lorenzo escluso, negli ultimi secondi di gara sono praticamente tutti in pista per cercare un primo feeling con il tracciato di Estoril. Chiude Spies davanti ad Hayden e Rossi in una sessione davvero poco significativa a livello di tempi.

Casey Stoner (Repsol Honda) e il duo del Monster Yamaha Tech3 formato da Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso completano la top6.

Tags:
MotoGP, 2012, GRANDE PREMIO DE PORTUGAL CIRCUITO ESTORIL, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›