Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Le Mans da brividi: Lorenzo perfetto

In Francia domina Jorge Lorenzo su Yamaha Factory, ma la scena è tutta per il duello Rossi-Stoner con l’italiano che chiude davanti e trova il miglior risultato di sempre in sella alla Ducati. Lorenzo torna leader del mondiale con 8 punti su Stoner.

Partenza tragica per l’unico pilota di casa Randy de Puniet che scivola praticamente ai blocchi di partenza. Il francese non vuole perdersi la gara casalinga e riparte dai box con la moto numero 2. Davanti buona partenza dei piloti Repsol con Lorenzo davanti a tutti e Rossi in quarta posizione. Fuori subito anche Ivan Silva (Avintia Racing MotoGP).

Dopo tre giri Valentino Rossi attacca Pedrosa e si porta in terza posizione, mentre lo spagnolo perde posizioni su posizioni superato anche dalle due Monster Yamaha Tech3 di Dovizioso e Crutchlow.

Lorenzo prende il largo e con ancora 20 giri al termine vanta circa 4 secondi sul primo gruppo inseguitore: sono 4 piloti per due posti sul podio con Stoner e Rossi braccati da Dovizioso e Crutchlow. Intanto nelle retrovie Spies è costretto ai box per un problema meccanico, rientra in pista dopo circa 2 minuti.

Ai box sia Karel Abraham (Cardion ab) che Chris Vermeulen (NGM Mobile Forward Racing Team), ma solo il ceco è costretto al ritiro. Per l’australiano spazio alla seconda parte di gara. Intanto davanti doppio sorpasso di entrambe le Yamaha Tech3 ai danni di Rossi. Stoner intanto recupera decimi su Lorenzo per la vittoria finale.

Cal Crutchlow scivola a 10 giri dal termine lasciando la sfida per il podio ai soli Rossi e Dovizioso. L’inglese riesce nell’impresa di rientrare in pista in ottava posizione. Proprio il pilota Ducati, superato il connazionale, prova a mettere pressione a Stoner con una serie di giri veloci e a 4 tornate dal termine può giocarsi la seconda piazza.

Cade anche Andrea Dovizioso (Monster Yamaha Tech3) e inizia la sfida vera tra il Campione del Mondo e il numero 46. Incredibile sfida tra due grandissimi piloti ma questa volta la spunta Valentino Rossi che a Le Mans torna a trovare il podio, questa volta sul secondo gradino. È il miglior risultato dell’italiano con Ducati, ancora una volta sul bagnato.

Jorge Lorenzo conquista la seconda vittoria stagionale dopo quella di Losail e torna leader del mondiale con 8 punti sul terzo Casey Stoner. Gara perfetta quella dello spagnolo che non lascia spazio ad errori nonostante non fosse stato fino al warm up uno dei suoi week end migliori.

Dani Pedrosa (Repsol Honda), Stefan Bradl (LCR Team) e Nicky Hayden (Ducati Team) completano le prime sei posizioni mentre Dovizioso trova comunque la settima piazza davanti al compagno di squadra.

In CRT gara davvero sfortunato Danilo Petrucci (Came Iodaracing Project) che cade a due giri dal termine lasciando la posizione di testa all’inglese James Ellison (Paul Bird Motorsport) seguito dall’altro italiano Mattia Pasini (Speed Master) e da Aleix Espargaró (Power Electronics Aspar).

Tags:
MotoGP, 2012, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›