Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Pedrosa secondo nel gran premio di casa

Dani Pedrosa ha conquistato oggi il secondo posto del Gran Premio di Catalunya davanti a 79.351 spettatori, con Casey Stoner che, dopo 19 podi consecutivi, ha chiuso quarto, mancando il podio per meno di 2 decimi. Per Dani, che lo scorso anno aveva saltato il gran premio di casa per infortunio, si è trattato di un grande sollievo oltre che del quarto podio stagionale, l’ottavo al Montmelò.

Dani Pedrosa, che prendeva il via dalla quinta casella della griglia, ha fatto una delle sue straordinarie partenze che gli hanno permesso di conquistare la testa della corsa dalla prima curva e imporre un ritmo molto elevato in un duello serrato con Jorge Lorenzo.

Dopo aver vinto le ultime 4 gare tenutesi in Spagna, Casey è finito quarto dopo una bella battaglia con Cal Crutchlow ed ha visto sfuggire per un soffio il terzo posto del podio in favore di Andrea Dovizioso. Il Campione del Mondo in carica mantiene la seconda posizione in campionato a 20 punti da Lorenzo, mentre Dani è terzo a 10 lunghezze da Casey.

Dani Pedrosa

“Un secondo posto è sempre un buon risultato, ma oggi volevo vincere. Abbiamo lavorato duramente tutto il fine settimana per lottare per la vittoria, ma non ce l’abbiamo fatta e sono un po’ deluso. Ho spinto al massimo, ma negli ultimi giri faticavo a mantenere le traiettorie. Ho dato tutto quello che potevo a metà gara, ho provato ad attaccare, ma a dieci giri dalla fine non riuscivo a tenere il passo. Era difficile controllare la moto in frenata e in uscita di curva così ho adottato una strategia difensiva perché sapevo di non avere una buona velocità in curva. Ho commesso un errore e la moto si è impennata così Lorenzo mi ha passato e non sono riuscito a riprenderlo. Non posso essere contento per come è andata, ma desidero ringraziare il team per il gran lavoro svolto durante tutto il weekend. Dobbiamo continuare a spingere e a fare il massimo per tornare presto a vincere”.

Casey Stoner

“Sono un po’ deluso. Ho dato il massimo nell’ultima parte di gara, ma non avevo il passo, ho faticato soprattutto all’inizio con le gomme dure. Sembra che Dani sia stato l’unico oggi a far funzionare bene quelle gomme e lo ha fatto di sicuro meglio di noi. Considerato il ritmo con cui avevamo girato al venerdì e al sabato, ci aspettavamo di essere un po’ più veloci in gara. Sapevamo che sarebbe stato difficile soprattutto all’inizio, ma credevamo di poter essere più veloci verso la fine. Per quanto riguarda le gomme, abbiamo optato per la scelta più sicura perché non eravamo certi di come si sarebbero comportate le mescole morbide s ulla durata. Pensavamo di essere a posto e di avere un buon passo, ma non è andata come speravamo. Abbiamo comunque portato a casa dei punti e domani torneremo in pista per un’importante giornata di test. Lavoreremo per ridurre il chattering e sono sicuro che ritorneremo presto ai vertici”.

Tags:
MotoGP, 2012, Dani Pedrosa, Casey Stoner, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›