Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Edwards costretto al ritiro ad Assen

Troppi problemi per l’americano su un circuito amato come quello olandese. Ai box dopo pochi giri e con il Sachsenring come primo appuntamento per rifarsi

Un problema elettronico costringe Colin Edwards e il team NGM Mobile Forward Racing all’uscita di scena anticipata nel settimo appuntamento mondiale di Assen in Olanda. Un fine settimana difficile fin dalle prove del venerdì dove il pilota americano non ha avuto la possibilità di sfruttare il proprio potenziale in sella alla Suter BMW numero 5.

Il lavoro enorme della squadra non è stato sufficiente per risolvere i problemi, soprattutto a livello di controllo di trazione. Problemi che non sono svaniti oggi in gara, costringendo l’americano ai box dopo pochi giri.

Colin Edwards

"È stato un fine settimana complicato sotto molti punti di vista. Le condizioni meteo di ieri non ci hanno per nulla aiutato a trovare ritmo e allo stesso tempo abbiamo riscontrato problemi con varie componenti della moto. Oggi in gara ho preferito ritirarmi perché il controllo di trazione non funzionava a dovere. È un vero peccato perché il team sta lavorando duramente, ma non riusciamo a risolvere questi problemi. Speriamo che al Sachsenring le cose vadano meglio".

Carlo Verbena

"Durante tutto il fine settimana Colin non ha avuto un buon feeling con l’elettronica della moto. Oggi, durante la gara abbiamo riscontrato altri problemi con l’elettronica e in particolare con il controllo di trazione. Era pericoloso continuare a correre così ha deciso di entrare in pit lane e ritirarsi. La prossima settimana andremo al Sachsenring sperando di riuscire a risolvere i problemi incontrati qui".

Tags:
MotoGP, 2012, Colin Edwards, NGM Mobile Forward Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›