Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Bautista 10º, Pirro out

Gresini: "La sola cosa positiva è che sia terminato il fine settimana". Così riassume il team manager della scuderia una tre giorni da dimenticare.

Il fine settimana del Mugello è finito praticamente come è iniziato per Alvaro Bautista. Una delusione dietro l’altra tre cadute collezionate e l’enorme difficoltà nel trovare la giusta direzione per riuscire ad utilizzare nel modo migliore la gomma dura che la Bridgestone aveva imposto di utilizzare in gara. Un po’ meglio era invece iniziato il fine settimana di Michele Pirro ma per lui la gara è durata solo poche centinaia di metri ed è stato costretto al ritiro a causa del solito inconveniente tecnico che lo aveva tolto di scena anche in Germania.

Alvaro Bautista

"Meno male che è finito questo Gran Premio perché è dal primo giorno che non riesco a trovare la giusta confidenza con la moto. Ed è stato tutto molto strano perché contrariamente a tutti gli altri circuiti dove eravamo abbastanza vicini ai primi qui non sono mai riuscito a girare forte. Il motivo è sicuramente da attribuire al fatto che noi solitam ente usiamo le gomme morbide ed invece qui ci è stato imposto di utilizzare la gomma dura per la gara. Quindi siamo stati costretti a lavorare in funzione di questa scelta ed è stato tutto difficile oltre al fatto che siamo anche caduti tre volte ed abbiamo avuto seri problemi ai freni. In gara il feeling non c’era e dietro non avevo grip. Ho finito ma non sono contento. Spero soltanto che nelle prossime gare non ci venga imposta questa scelta e ci lascino lavorare con le gomme morbide perché meglio si adattano alla nostra moto ed al nostro stile di guida. Ringrazio tutto il Team perché ha fatto tantissimo lavoro in questo fine settimana e naturalmente sono dispiaciuto per gli sponsors che riponevano molta attesa nel Gran Premio di casa e purtroppo non abbiamo fatto un buon risultato. ".

Michele Pirro

"Mi dispiace tantissimo perché un altro inconveniente tecnico identico a quello del Qatar e della Germania non ci voleva. Praticamente ho usato due marce e la mia gara era già finita. Sapevo che sarebbe stato un anno non facile dover lavorare su un progetto tutto nuovo, ma rincorrere lo stesso problema amareggia me il Team e i ragazzi che fanno sempre una mole enorme di lavoro. Mi dispiace perché nel Gran Premio di casa avrei voluto far bella figura, che dire speriamo di essere più fortunati a Laguna Seca. "

Fausto Gresini

"La sola cosa positiva è che sia terminato il fine settimana. È stato tutto difficile fin dal primo giorno. Purtroppo da un paio di gare non siamo accompagnati dalla fortuna. Oggi ad Alvaro la moto scivolava tantissimo e sicuramente questo problema è da imputare alla scelta obbligata di dover utilizza re la gomma dura che ci ha danneggiato parecchio perché solitamente sulla nostra moto impieghiamo gomme morbide. Mi dispiace inoltre moltissimo per Michele che è stato costretto al ritiro per lo stesso inconveniente tecnico del salto della catena, accusato già in Germania e Qatar. Fortunatamente domani ci sarà una giornata di test e quindi cercheremo di capire bene e risolvere questo problema ".

Comunicato Stampa San Carlo Honda Gresini

Tags:
MotoGP, 2012, Alvaro Bautista, Michele Pirro, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›