Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo, nuovo "CEO di Yamaha"

Lorenzo, nuovo "CEO di Yamaha"

In un’intervista presso il quartier generale di Yamaha USA a Los Angeles, il leader del mondiale parla della decisione di Ben Spies di lasciare Yamaha e sui rumori riguardanti il ritorno di Rossi, mentre si accomoda nella nuova posizione.

L’annuncio di Ben Spies sull’addio a Yamaha a fine stagione non poteva non contare su rapide reazioni a partire dal leader del mondiale e compagno di squadra Jorge Lorenzo che ha dichiarato: "È triste sapere che Ben non continuerà in Yamaha, dove ha corso per molto tempo. Credo abbia un gran potenziale e gli auguro il meglio per il futuro. Ora dobbiamo vedere che succederà con il secondo pilota in Yamaha".

Impossibile non parlare di sostituti, con lo spagnolo che ha aggiunto: "Ho sentito qualche voce, voci che dicono che Valentino tornerà. Potrebbe essere una buona cosa per Yamaha. Siamo stati una buona coppia nel passato, ma non ci sono decisioni per il momento. Io voglio un rivale competitivo nel team".

Intanto cambiano anche i ruoli in Yamaha, almeno nella finzione, con Lorenzo che passa da lavavetri (2 anni fa) a CEO della casa di Iwata, lasciando il più umile lavoro al nuovo arrivato Andrea Dovizioso.

Non perderti il video in arrivo venerdì proprio dal quartier generale Yamaha.

Tags:
MotoGP, 2012, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›