Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Indianapolis apre la seconda parte della stagione MotoGP™ 2012

Indianapolis apre la seconda parte della stagione MotoGP™ 2012

Otto appuntamenti per decidere chi sarà il Campione del Mondo MotoGP 2012, con Indianapolis come seconda e ultima tappa a stelle e strisce.

La vittoria di Casey Stoner a Laguna Seca, che tradizionalmente "decide" il Campione del Mondo 2012, ha paradossalmente favorito Jorge Lorenzo nella rincorsa al titolo con lo spagnolo che ha sì perso 5 punti nei confronti dell’australiano, accumulandone pero’ 4 in più di Dani Pedrosa, solo terzo al cospetto del cavatappi.

In quest’ottica la seconda tappa americana dell’anno, sullo storico tracciato di Indianapolis, diventa fondamentale per capire quali siano le reali chance dei piloti di casa Repsol di riportarsi sul 99 di Yamaha Factory. Lo scorso anno furono proprio Stoner e Pedrosa a dominare la gara del "BrickYard", mentre Lorenzo raccolse uno dei peggiori risultati della stagione (4º a 16 secondi di ritardo). Un bis del risultato 2011 implicherebbe un finale di stagione da brividi, considerando anche i 175 punti ancora in palio a seguito dell’appuntamento statunitense.

Non solo gloria, ma anche futuro da decidere con Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow alle prese con la sfida interna in casa Monster Yamaha Tech3. L’italiano punta dritto alla moto ufficiale lasciata libera da Ben Spies, podio qui lo scorso anno, mentre l’inglese cerca ancora il tanto sospirato primo podio dell’annata. Sono gli ultimi per il momento ad aver accumulato più di 100 punti mondiali.

Dietro di loro 4 piloti divisi da tre punti: comandano il rookie Stefan Bradl (LCR Honda), sempre più convincente ai comandi della RC213V satellite, e il pilota di casa, fresco di rinnovo con Ducati, Nicky Hayden, mentre staccati di 2 e 3 lunghezze ci sono Valentino Rossi e Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini).

Ancora in dubbio la presenza di Hector Barberá con il team Pramac Racing. Lo spagnolo lascerà all’ultimissimo la decisione di partecipare o meno, con Toni Elias pronto a sostituirlo. Sicuro e recuperato, Karel Abraham proverà a bissare il miglior risultato della stagione

In CRT continua la sfida tutta Power Electronics Aspar per il titolo di categoria: Espargaró e De Puniet corrono appaiati a 33 punti, con il primo rivale Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini), staccato di 17 lunghezze.

Le prime libere MotoGP si terranno venerdì alle 16.10 ora italiana.

Tags:
MotoGP, 2012, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›