Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

bwin Grand Prix Ceské Republiky: la conferenza stampa

bwin Grand Prix Ceské Republiky: la conferenza stampa

Incontro di rito con la stampa internazionale per la classe regina. Oggi presenti Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso, Karel Abraham e Yonny Hernandez.

Consueta conferenza stampa per la classe regina con la presenza del leader del mondiale Jorge Lorenzo (Yamaha Factory), il suo primo rivale Dani Pedrosa (Repsol Honda), Andrea Dovizioso (Monster Yamaha Tech3), Karel Abraham (Cardion AB) e Yonny Hernandez (Blusens Avintia).

Jorge Lorenzo ha iniziato commentando la notizia dell'assenza di Stoner per qualche gara... "È una notizia terribile per il Campionato, come è negativo che manchino Hayden e Barberá. Auguro a loro un recupero veloce, specialmente a Casey che è un rivale davvero duro per me e Dani e senza di lui nelle prossime gare non sarà la stessa cosa. Sarà un po' più semplice in gara e in qualifica senza di lui".

Sull'appuntamento in arrivo ha dichiarato: "Sono felice di essere qui e di superare il poco feeling di Indy. Questa è una pista molto diversa, quindi lo saranno anche le mie sensazioni. Sarà comunque dura soprattutto con Dani, ma credo che saremo più competitivi qui che a Indy".

Dani Pedrosa, unico uomo di Repsol Honda rimasto, ha continuato... "È ovviamente una notizia dura per me e per il mio team. Normalmente ci stimoliamo a vicenda e ora dovrò fare da solo. Dovrò continuare a dare il massimo, con sette gare da correre dobbiamo provare ad avvicinarci fino alla fine. Brno è una pista che mi piace, ma lo scorso anno ho commesso un errore, speriamo di fare bene".

Anche Dovizioso ha avuto parole per Stoner... "Non è bello fare risultati in questo modo. Casey è un pilota velocissimo e può lottare per il campionato. Ora ho più possibilità per lottare per la terza posizione e sono concentrato per fare il risultato. La moto va sempre meglio e la fiducia nel team è illimitata".

Il pilota di casa Karel Abraham ha aggiunto: "Ora sono al 100% ma è stata una stagione difficile. Abbiamo avuto molte cadute, mi sono fatto male alla mano, alla testa, quindi non ci siamo. Le ultime gare negli States non sono andate malissimo, abbamo fatto punti. Non credo che l'ultima parte di stagione sarà migliore perché abbiamo perso troppe gare, ma cercheremo di fare qualche buon risultato, è importante".

Yonny Hernandez, miglior CRT a Indy, ha commentato: "Sono stato davvero felice per quel risultato, non solo prima CRT ma anche top10 in MotoGP. Conosco la pista qui, e lo scorso anno non sono stato fortunato perché mi sono rotto mano e gamba. Quest'anno voglio fare bene.

Tags:
MotoGP, 2012, bwin GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›