Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo cade ma c’è, Spies in recupero

Lorenzo cade ma c’è, Spies in recupero

Lo spagnolo è secondo e l’americano sa di avere un buon ritmo. Le qualifiche di domani si prospettano positive per il team Factory Yamaha.

Le cadute non preoccupano il team Yamaha Factory che sa di avere in Jorge Lorenzo e Ben Spies due candidati alla pole position di domani.

Lo spagnolo chiude secondo e vicinissimo a Dani Pedrosa, mentre per l’americano valgono le fp1 considerando che la seconda moto utilizzata nel pomeriggio dopo la caduta non aveva il setting più adeguato.

Jorge Lorenzo

“Oggi è andata molto meglio che a Indianapolis, abbiamo provato a migliorare la moto ma dobbiamo ancora trovare alcune soluzioni per avere più grip in curva. Ho avuto un piccolo contrattempo in una curva lenta, ma sono soddisfatto in generale, siamo in continua lotta con Dani, e va benissimo così”.

Ben Spies

“La seconda sessione non è stata il massimo, ma la prima invece sì! Nel pomeriggio la moto andava molto bene ma avevamo montato un’anteriore usata già in mattinata. Probabilmente ho spinto troppo in un punto dove la temperatura della pista era troppo alta e sono scivolato. La seconda moto purtroppo aveva un setting molto diverso e non mi sono trovato a mio agio. Sappiamo di avere un buon ritmo e domani miglioreremo”.

Tags:
MotoGP, 2012, bwin GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, Ben Spies, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›