Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

MotoGP™ a Misano, riparte l’emozione

MotoGP™ a Misano, riparte l’emozione

Tante sfide e tanti piloti a confronto in questo tredicesimo appuntamento mondiale. Lorenzo cerca la vittoria, Pedrosa vuole recuperare ancora punti e poi l’assalto di tutti gli altri al podio.

Partiamo dalle novità di questo Gran Premio Aperol di San Marino e Riviera di Rimini che saranno due: Jonathan Rea e David Salom. Il nord irlandese, pilota regolare nel campionato superbike è stato il prescelto dai vertici di Repsol Honda per sostituire l’infortunato Casey Stoner e arriva a Misano con le idee un po’ più chiare dopo aver provato sia nei test ufficiali di Brno post gara che nella due giorni di Aragon della scorsa settimana. Per quanto riguarda il mallorquino, cugino del più giovane Luis pilota Moto3, è notizia di qualche giorno fa che sarà il nuovo pilota da qui alla fine della stagione per il team Avintia Blusens CRT, al posto di Ivan Silva, che rimarrà al seguito della squadra spagnola come collaudatore e pilota di riserva.

Detto questo, è ovvio e naturale che tutti gli occhi saranno puntati sull’accoppiata spagnola formata da Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa che dal GP di Assen, non perde occasione per dividere il podio ad ogni appuntamento mondiale. Il 99 e il 26 non si sono risparmiati la scorsa settimana in occasione dei test di Motorland (scenario del prossimo appuntamento) mantenendo alta la tensione e continuando lo sviluppo di M1 e RC213V in vista di un finale di stagione a dir poco incandescente.

Difficile che qualcuno possa inserirsi nella lotta per la vittoria anche se è innegabile che le Monster Yamaha Tech3 di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow possano considerarsi alla pari delle ufficiali e sicuramente entreranno nella lotta per il podio dalla quale non vorrà sottrarsi nemmeno Ben Spies (Factory Yamaha), in cerca di riscatto in una stagione con più ombre che luci.

Importante appuntamento anche per Stefan Bradl (LCR Honda) e Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini). I due, oltre a giocarsi la sesta piazza mondiale in classifica (divisi da appena tre punti) vogliono alzare il target: il tedesco punta ormai dichiaratamente al podio, mentre lo spagnolo cerca una riconferma nel San Carlo Gresini Team, unica moto tra le satelliti ancora in attesa di un pilota per la stagione 2013.

Capitolo Ducati che si apre con il rientro dell’americano Nicky Hayden (Ducati team) e dello spagnolo Hector Barberá (Pramac). Difficile che i due possano essere competiti quanto Valentino Rossi che qui la scorsa settimana ha provato per due giorni e dovrebbe partire con dei settaggi già collaudati. Per Karel Abraham (Cardion AB) l’occasione di trovare un po’ di continuità in un’annata difficile.

In CRT, già detto della novità Salom, sarà il compagno di squadra Yonny Hernandez il vero antagonista delle ART di Aleix Espargaró (Power Electronics Aspar). Per Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing) sarà il momento di trovare il feeling giusto con la sua Suter BMW dopo tante speculazioni. Con lo stesso prototipo ci sarà Danilo Petrucci (Iodaracing Project), mentre Mattia Pasini (Speed Master) e James Ellison (Paul Bird Motorsport) si contenderanno il terzo posto tra le ART. Con grandi motivazioni infine Michele Pirro, fresco di test con la Ducati, che tornerà sulla sua Honda FTR targata Gresini.

Tags:
MotoGP, 2012, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›