Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Moto3, Kent all’ultimo sospiro

Vince Danny Kent dopo un’ultimo giro in cui succede di tutto. Viñales recupera qualcosa in classifica, mentre Tonucci trova il primo podio in carriera.

L’AirAsia Grand Prix of Japan inizia nell’insegna di Danny Kent e Luis Salom: il primo bravo a mantenere le prime posizioni uscendo dal primo blocco di partenza, il secondo fenomenale a recuperare dalla sesta alla prima posizione nel giro di due curve. Nelle prime sei posizioni anche Khairuddin, Cortese, Viñales e Folger.

Alan Techer viene penalizzato per una partenza anticipata mentre si ritira il tedesco Toni Finsterbusch (Cresto Guide MZ Racing). Davanti Folger detta il ritmo seguito da Kent e Salom mentre Cortese e Viñales si giocano la 5ª posizione insieme a Tonucci.

Proprio l’italiano prova a riprendere il quartetto di testa quando mancano 13 giri al termine della gara. Lo seguono Cortese e Viñales che non vogliono perdere opzioni di podio. Missione compiuta re tornate più tardi e sette piloti ora a giocarsi la top3.

Giro veloce per Alessandro Tonucci che oggi corre per il miglior risultato della stagione (per ora un 10º posto a Brno): nel gruppo di testa è proprio lui ad avere una marcia in più. Anche Sandro Cortese inizia a scaldare i motori nelle ultime sei tornate.

Perdono terreno Khairuddin e Rins, mentre i più in difficoltà del gruppo di testa sembrano essere gli spagnoli Salom e Viñales. Abbandona anche Brad Binder (RW Racing GP). Con 2 giri da completare, Cortese trova la testa della corsa, Folger risponde, mentre Tonucci rimane in attesa.

Inizia l’ultimo giro e Salom la combina grossa: tenta il triplo sorpasso e tocca Folger portandoselo nella via di fuga. Per tre quarti dell’ultimo giro Sandro Cortese, primo, è Campione del Mondo davanti a Kent e Tonucci, poi nuovo colpo di scena: il tedesco perde il controllo della sua KTM e si scontra con Tonucci, ma solo l’italiano rimane in piedi.

Per Danny Kent allora è facile andare a prendersi la prima vittoria in carriera e culminare un fine settimana da sogno. Sul podio anche Viñales, fino a quel momento totamente fuori dai giochi, mentre Tonucci trova la prima top3 in carriera.

Cortese riesce a chiudere la gara sesto, dietro a Rins e Khairuddin. Ora nel mondiale vanta ancora 56 punti su Viñales e 61 su Salom.

Tags:
Moto3, 2012, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›