Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Bradl, terza gara senza punti

  Terzo stop per il tedesco in Malesia dopo i passi falsi di Assen e Aragon.


 

Stamattina il caldo più torrido del weekend ha dato il benvenuto ai piloti della MotoGP sul tracciato di Sepang nel warm up della mattina, ma il cielo si è oscurato pian piano e i piloti della classe regina hanno affrontato il GP della Malesia sotto un acquazzone che ha costretto i commissari ad interrompere la gara a 7 giri dal termine.

Il pilota del Team LCR Honda Stefan Bradl era partito bene dalla terza fila e, nonostante la pista insidiosa, il 22enne manteneva saldamente la sesta piazza quando ha perso il controllo della sua Honda nell’undicesimo giro finendo prematuramente la gara malese.

Stefan Bradl

Prima di tutto dobbiamo verificare i dati acquisiti per capire cosa sia successo esattamente. Io sono partito molto bene e nonostante le pessime condizioni della pista avevo un buon ritmo ed ero veloce ma dopo qualche giro ho dovuto cambiare la mappatura perché il freno motore era troppo aggressivo. Da quel momento qualcosa è cambiato e il freno motore mi spingeva troppo quando entravo in curva e non capivo cosa stesse succedendo. Poi sono tornato al freno motore standard ma sotto quel diluvio era troppo e ho iniziato a rallentare. Ho cercato di essere il più cauto possibile ma in frenata ho perso il controllo del posteriore e sono finito sulla ghiaia. Non credo che sia tutta colpa mia e mi dispiace per me e la squadra”.

Tags:
MotoGP, 2012, Stefan Bradl, LCR Honda MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›