Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Ducati e Avintia a Jerez per un test privato

Il team Ducati, insieme al team satellite Pramac e al team di Avintia Blusens hanno iniziato una tre giorni di test sul tracciato di Jerez oggi.

Una giornata fredda ma soleggiata ha accompagnato Nicky Hayden e colleghi nella prima di tre giornate di test a Jerez de la Frontera. Nei piani del team Ducati le prove di due telai diversi, come anche di un nuovo forcellone. L’americano, che si era perso gran parte della passata pre-stagione per infortunio ha registrato un gran numero di giri (1’40.855 il suo miglior tempo).

Meno lavoro per il suo compagno di squadra Andrea Dovizioso che ha potuto mettere a referto solo 2 giri prima di riportare un problema al collo. Il suo rientro è previsto per domani, e la prossima settimana si sottoporrà ad un’operazione di rimozione di una placca dalla sua clavicola.

Per il team Pramac era presente il rookie MotoGP™ Andrea Iannone impegnato a familiarizzare con l’elettronica del prototipo (terzo tempo assoluto di 1’41.834). L’obiettivo sarà anche quello di trovare la perfetta posizione in sella alla Desmosedici in ottica test di Malesia. Il secondo tempo di giornata è andato a Michele Pirro (1’41.720).

Il team Avintia Racing era presente con Hiroshi Aoyama (1.42’509) e Héctor Barberá (1.42’900). Obiettivo trovare un buon setting in vista di Sepang e iniziare a prendere confidenza con la centralina di Magneti Marelli.

Tags:
MotoGP, 2013, Ignite Pramac Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›