Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Espargaro detta i tempi in Qatar

Favorito per il titolo, lo spagnolo di Tuenti HP 40, chiude in testa la prima sessione nella quale spiccano le prove di Nakagami e Rabat. Tra gli italiani buon sesto tempo di Corsi che però accusa già un secondo.

Pol Espargaro (Tuenti HP 40) fa subito capire chi sarà l'uomo da battere in questa stagione e, per cominciare, questo fine settimana a Losail. Lo spagnolo su Kalex Pons è il primo del contingente Moto2 a correre sotto i 2'02, chiudendo davanti con il tempo di 2'01.437.

Il favoritissimo per il titolo 2013 ha il suo da fare per rimanere davanti con Takaaki Nakagami (Italtrans Racing Team) a dargli filo da torcere fino all'ultimo minuto. Il giapponese, già brillantissimo durante tutta la pre-season, precede Esteve Rabat (Tuenti HP 40) e Scott Redding (Marc VDS Racing).

Top seven completata da Julian Simon (Italtrans Racing Team), Simone Corsi (NGM Mobile Racing) e Mika Kallio (Marc VDS Racing). Nicolas Terol (Aspar Team Moto2), Dominique Aegerter (Technomag CareXpert) e Johann Zarco (Came Iodaracing) completano le prime dieci posizioni.

Alex de Angelis si ferma a 151 millesimi dalla top10, mentre l'ultimo italiano della categoria, Mattia Pasini, è 15º a oltre 2 secondi.

Tags:
Moto2, 2013, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›