Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Salom, prima bandierina a Losail

Vittoria superba del pilota di Red Bull AJo KTM autore di un ultimo giro perfetto. Al fotofinish il podio con Viñales che strappa la seconda piazza a Rins.



Inizia il Campionato del Mondo MotoGP con la classe Moto3 ad aprire le danze di questa notte di Losail. Salom in pole position con Viñales e Rins in prima fila. I tre spagnoli non perdono le proprie posizioni all'uscita dai blocchi, con Folger in quarta posizione seguito da Oliveira e Sissis, che recupera quattro piazze in poche curve. Subito cattive notizie per l'Italia con Niccolò Antonelli (Go&Fun Gresini Moto3) che non termina nemmeno il primo giro.

Cade anche Alan Techer (CIP Moto3), sorprendente nelle qualifiche, mentre Alex Rins trova subito il record del circuito migliorando per 99 millesimi il precedente di Maverick Viñales (2012). Dietro ai top4 corrono bene le due Mahindra e soprattutto Zulfhami in gran recupero. Bella lotta davanti con Folger aggressivo che rischia di finire fuori dopo un'incursione in una parte della pista piena di sabbia.

Danno spettacolo Sissis e Oliveira in lotta per la sesta posizione, mentre nulla di buono sul fronte Italia con Romano Fenati in 14ª posizione e Tonucci addirittura 21º. A 10 giri dal termine sono 5 piloti a giocarsi la prima vittoria dell'anno, tutti targati KTM. Uscita di pista per Jakub Kornfeil (Redox-RW Racing GP) mentre si trovava in 9ª posizione, rientra in 13ª proprio davanti a Fenati.

Finale in gruppo con Rins, Marquez, Salom, Viñales e Folger fianco a fianco per i primi 25 punti del 2013. I più conservatori fino ad ora sono stati il tedesco e il pilota del team Calvo. Il primo ad attaccare è Viñales, ma Rins e Marquez rispondono subito.

L'ultimo giro lo inizia davanti Salom, con Rins che sbaglia l'ingresso alla curva 1 e perde contatto con la testa. Il piota ufficiale di KTM spinge fortissimo e nessuno riesce a stargli dietro, con il numero 39 che si aggiudica il GP di Qatar. Sul podio anche Maverick Viñales e Alex Rins, divisi da 6 millesimi. In top six anche Marquez, Folger e Khairuddin.

Tags:
Moto3, 2013, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›