Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bautista, buon sesto posto all'esordio

Bautista, buon sesto posto all'esordio

Un fine settimana complicato per lo spagnolo di GO&FUN Gresini che rimedia in gara con una bella rimonta. Cade Staring alla prima dopo pochi giri.

Il fine settimana del Qatar, sulla pista di Losail, è terminato con un positivo sesto posto per Alvaro Bautista. Il pilota del team GO&FUN Honda Gresini ha cercato in tutti i modi di restare con i migliori ed in parte c’è riuscito, poi però ha dovuto rallentare per non correre rischi e raccogliere un risultato che in ogni caso va al di là delle aspettative della vigilia.

Le indicazioni sono comunque positive per le prossime gare quando i progressi saranno sicuramente tangibili. Gara da dimenticare invece per Bryan Staring caduto poco dopo il via forse anche per inesperienza. Per lui è stato comunque un esordio positivo nel corso delle prove durante le quali ha continuato a fare progressi che potrà mettere in mostra nelle prossime gare.
 

Alvaro Bautista (6°)
“In questa gara abbiamo avuto gli stessi problemi che abbiamo riscontrato nelle prove. Ho cercato di spingere forte all’inizio per restare con il gruppo dei migliori, che alla fine hanno lottato per il podio, ma purtroppo nelle staccate mi mancava feeling e stabilità. Per un po’ sono rimasto con loro ma quando ho visto che rischiavo troppo ho cercato di portare al termine la gara difendendo la posizione che avevo acquisito. La speranza è che i problemi che abbiamo avuto questo fine settimana e che poi sono gli stessi che ci hanno complicato la vita lo scorso anno sian o solo per questa condizione di pista. Continueremo a lavorare e sono contento di quanto sta facendo il team e mi aspetto notevoli progressi prossimamente già negli Stati Uniti ”
 
Bryan Staring (n.c.)
“Sono molto dispiaciuto perché non avrei voluto finire in questo modo il fine settimana del mio esordio in MOTOGP. Ho fatto progressi nelle varie prove e poi ho rovinato tutto con una banale caduta. Sono veramente dispiaciuto per me ma soprattutto per il Team che mi sta aiutando tantissimo. Spero di potermi rifare già nella prossima gara americana.”
 

Fausto Gresini

“Direi molto bene oggi Alvaro perché ha tenuto un buon ritmo fin dall’inizio ed ha solo rallentato nel finale. Sapevamo che per noi questa sarebbe stata una gara difficile e quindi ad onore del vero è andato anche al di là delle nostre aspettative. E’ riuscito a stare con i migliori per parecchio tempo e quindi questo fatto trasmette a tutti noi fiducia per le prossime gare. Quindi sono convinto che nei prossimi appuntamenti potremo andare decisamente più forte e credo che riusciremo a fare un buon campionato. Per Bryan peccati gioventù! Era all’esordio ed un errore ci sta. Mi dispiace perché nelle prove era stato comunque bravo migliorandosi progressivamente. Il team lo aiuterà in tutti i modi e sono convinto che prossimamente ci darà delle soddisfazioni.”
 

Tags:
MotoGP, 2013, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, Bryan Staring, Alvaro Bautista, GO&FUN Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›