Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Terol, vittoria a testa bassa

Primo trionfo nella classe intermedia per lo spagnolo che negli Stati Uniti d'America si trasforma. Premiato Jorge Martinez Aspar che trova la prima vittoria nella categoria, sfiorata in varie occasioni da Julian Simon tra il 2010 e il 2011.



È stato il Gran Premio delle prime volte, non solo in MotoGP, perché nella classe intermedia Nicolas Terol ha regalato i primi 25 punti al Mapfre Aspar Team, una squadra abituata a vincere, ma che in Moto2 non aveva ancora trovato il gradino più alto del podio. Ci è riuscito l'ex campione del mondo 125, che in America sapeva di poter contare su una tradizione quanto mai vincente.

"All'inizio ero un po' nervoso perché non volevo commettere errori, speravo in un buon risultato. Alla fine, vedendo quello che sono riuscito a fare, la mia fiducia è aumentata vertiginosamente. A Valencia avevo conquistato un podio sul bagnato, ma sull'asciutto non avevo mai fatto nulla di simile. La mia prima vittoria nel mondiale è arrivata negli Stati Uniti, e la mia prima in Moto2 anche, sono contentissimo e non mi dispiacerebbe correre di più da queste parti!"

"Questo circuito è molto tecnico, mi sono sentito molto bene tutto il fine settimana. Sapevo che la gara si sarebbe giocata nei primi giri, così ho cercato di rimanere il più concentrato possibile. Sono riuscito a mantenere la calma e aspettare il momento per spingere al massimo. Sapevo di avere un buon passo così ho semplicemente provato ad impormi"

Con questa vittoria Nicolas Terol porta a 4 i suoi trionfi in terra statunitense (3 ad Indy classe 125) e diventa il pilota in attività con più successi a stelle e strisce. Come lui solo Stoner, mentre Pedrosa, che ne vanta 3, dovrà attendere almeno fino a luglio.

Tags:
Moto2, 2013, Nicolas Terol, Aspar Team Moto2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›