Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Lorenzo soddisfatto, Rossi top5 obbligatoria

Il primo lavora sul ritmo di gara, già impressionante nonostante il caldo. Il secondo deve provare a stare tra i primi già domani in qualifica per avere più chance di podio domenica.  

Jorge Lorenzo non sbaglia un colpo e nel venerdì di libere a Jerez trova la prima posizione in entrambe le sessioni precedendo prima Pedrosa e poi Crutchlow. Il caldo non frena il ritmo dello spagnolo che questo fine settimana corre per ritrovare la leadership mondiale.

Dall'altro lato del box, Valentino Rossi ragiona più "day by day". L'italiano sta lavorando sì sulle gomme per la gara, ma sa di doversi concentrare prima sulle qualifiche per non partire troppo indietro. Obiettivo minimo la top5.
 
Jorge Lorenzo
“All'inizio delle fp2 mi sentivo più a mio agio rispetto a questa mattina ma con le temperature in aumento è stata dura tenere lo stesso ritmo. Dovremo lavorare sul setting per mantenere lo stesso ritmo domani. Dobbiamo migliorarci di 3/4 decimi, correre comodamente in 1'39 sarebbe ottimo. Sono soddisfatto di questa prima giornata".
 
Valentino Rossi
“Non siamo andati male. Abbiamo cercato un buon bilanciamento per la moto, anche se ancora non siamo riusciti a trovare quello perfetto. Abbiamo anche lavorato sulle gomme, per capire quale sarà la scelta migliore: morbida e dura non ci danno un feeling perfetto e dobbiamo assicurarci di fare la scelta adeguata domenica. Ad ogni modo siamo quarti e non lontani dalla pole, domani proveremo a lavorare nello stesso modo perché per la gara è fondamentale partire almeno nella top5".
   

Tags:
MotoGP, 2013, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›