Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Pedrosa davanti alle Yamaha a Le Mans

  Fp1 per il pilota Repsol Honda con Lorenzo e Rossi a due decimi. Torna Iannone, mentre le Ducati ufficiali si avvicinano ai tempi migliori.    

 

Dani Pedrosa riparte da dove aveva lasciato e dalla prima posizione di Jerez passa alla prima posizione di Le Mans, almeno nelle fp1. Lo spagnolo, in formissima, è il primo a trovare un tempo al di sotto dell’1’35 (1’34.681) precedendo il connazionale Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) per 209 millesimi di secondo.

Buona la prima per Valentino Rossi, che nonostante un’uscita di pista senza conseguenze, chiude davanti, in terza posizione e praticamente sui tempi del compagno di squadra. I due sono in pista con telai diversi (Lorenzo con il nuovo, Rossi con quello di inizio stagione).

Sorprendono in top5 entrambe le Ducati ufficiali con Nicky Hayden davanti ad Andrea Dovizioso. I due accusano appena 327 e 427 millesimi di secondo rispettivamente, precedendo due piloti del calibro di Cal Crutchlow e di Marc Marquez. L’uomo di Tech3 e il leader del mondiale sono a poco più di mezzo secondo dalla vetta, un distacco importante in un circuito così “corto”.

Buone notizie in casa Pramac con Andrea Iannone che registra 16 giri e il 12º tempo a meno di 10 giorni dall’operazione al braccio destro, mentre Michele Pirro lo segue da vicino a 4 decimi.  Davanti a loro le satelliti di Bautista e Bradl, e le CRT di Barberá ed Espargaró.

Tags:
MotoGP, 2013, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›