Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Moto3™ chiude la due giorni di test al Mugello

Moto3™ chiude la due giorni di test al Mugello

Clima più favorevole e tanto lavoro per i team della classe cadetta in pista per questo 1day di prove post Gran Premio d’Italia TIM. Folger il più rapido.    

 

Il test Moto3™ di oggi inizia sotto l’insegna del bel tempo con tutti i piloti della classe cadetta presenti, Livio Loi incluso. Il belga, inizialmente non tra i "convocati", è rimasto due giorni in più al Mugello per ritrovare feeling con la moto, perso nelle ultime uscite.

I team Estrella Galicia 0’0 e Team Calvo, entrambi supportati da KTM, hanno lavorato su differenti setting, mentre il team ufficiale Red Bull KTM Ajo ha provato con Luis Salom (e forse con Khairuddin Zulfhami) un telaio aggiornato, lavorando anche con novità sulle sospensioni WP e su diverse mappature di motore. Per  chiudere il discorso "austriaco", Nicklas Ajo, del team Avant Tecno, ha lavorato principalmente sul telaio, come in Mapfre Aspar attenzione alle geometrie del telaio.

Da KTM a Mahindra: in casa del team indiano l’assenza di Efren Vazquez è stata colmata da Michael Rinaldi che ha concentrato il suo lavoro su novità in aerodinamica, telaio, motore e sospensioni. Ovviamente in pista anche Oliveira.

In casa Gresini sono finalmente arrivati aggiornamenti di motore, ma non da Honda, se non direttamente dal team, che per parola di Fausto aveva bisogno di più cavalli. Per il team Italia (FTR Honda) nuovo forcellone mentre per il CIP una nuova scocca posteriore da provare.

Nonostante un mini-intervallo con pioggia (e due bandiere rosse per cadute di Watanabe e Rins), il test si è svolto per il 90% con pista in perfette condizioni: il più veloce è stato Maverick Viñales (Team Calvo)seguito da Jonas Folger (Mapfre Aspar Moto3), Alex Marquez e Alex Rins (Estrella Galicia 0’0).

Per vedere tutti i tempi della giornata di test Moto3 clicca qui.

Tags:
Moto3, 2013

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›