Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Petrucci a punti anche al Mugello

Petrucci a punti anche al Mugello

Si chiude in modo decisamente positivo il GP d'Italia per il CAME Iodaracing Team. Dopo il podio conquistato in Moto2 da Johann Zarco, c'è la bella prestazione dei piloti della MotoGP, Danilo Petrucci e Lukas Pesek. 

 

Petrucci ha chiuso la gara di casa con il 12° posto assoluto, quarto tra i piloti con una CRT. Si tratta del secondo bel risultato per Petrucci dopo il 14° posto assoluto conquistato a Le Mans. 

Le performance di Danilo Petrucci stanno crescendo insieme a quelle della sua Ioda Suter BMW, che continua a beneficiare degli aggiornamenti continui e del lavoro del personale Magneti Marelli, che, insieme al CAME Iodaracing Team, sta contribuendo allo sviluppo della nuova centralina per le MotoGP. La gara di Petrucci è stata molto interessante, scattato con il sedicesimo tempo dalla sesta fila nella griglia di partenza, il pilota del CAME Iodaracing Team è riuscito a inserirsi alle spalle di Andrea Iannone. Dopo un errore del pilota della Ducati, Petrucci è stato in grado di non farsi passare riuscendo così a chiudere la gara davanti a una moto prototipo. 

Buona anche la gara di Lukas Pesek, che riesce a terminare, in diciannovesima posizione, la sua prima gara della stagione. Anche per Pesek, il week end del Mugello ha contribuito ad aumentare la confidenza con la Ioda Suter BMW. 

Danilo Petrucci

"Sono molto contento del mio 12° posto, che è molto incoraggiante. Ho provato all'inizio a rimanere con Barberà e De Puniet ma loro avevano un passo migliore del mio. Nonostante tutto sono rimasto stupito dal mio ritmo in gara, è la prima volta che riesco ad essere così veloce nell'arco di un GP. Alla fine sono riuscito a contenere il ritorno di Andrea Iannone che aveva fatto un lungo e per questo sono riuscito a finire la gara davanti a una moto prototipo. Sono molto soddisfatto perché stiamo mettendo a frutto l'esperienza fatta lo scorso anno. Con il Team stiamo stiamo lavorando molto bene e siamo riusciti per questo a trovare un ottimo set up. Anche l'elettronica sta funzionando veramente bene e questo mi fa essere ottimista per le prossime gare".

Lukas Pesek

"Il mio obiettivo per il Mugello era quello di arrivare al traguardo e ci sono riuscito. Il fatto di non aver finito le gare precedenti mi ha un po' penalizzato e sono ancora indietro per questo. Con la squadra siamo riusciti a trovare un buon set up e questo mi fa essere ottimista per le prossime gare. Devo però migliorare in molte parti la mia guida, soprattutto quando sono in duello con qualcuno, perché non riesco ad essere efficace come lo sono da solo".

Tags:
MotoGP, 2013, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, Danilo Petrucci, Lukas Pesek, Came IodaRacing Project

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›