Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Antonelli, primi punti al Mugello

  Il tanto atteso piazzamento arriva tra le curve amiche del Mugello per l'italiano che però non nasconde un certo malcontento per la differenza tecnica tra Honda e KTM.     

 

Finalmente dopo quattro gare senza raccogliere punti Niccolò Antonelli ha concluso al settimo posto nel Gran Premio d’Italia TIM. Partito molto bene ha cercato di accodarsi al gruppo dei miglior i ma dopo alcuni giri ha dovuto desistere per una certa inferiorità di motore della sua moto rispetto alla concorrenza. Peccato, ma per il giovane pilota del Team GO&FUN Gresini Moto3 alla fine c’era la soddisfazione di aver centrato l’obiettivo di terminare la gara primo degli italiani e primo tra le Honda. 
 
 
Niccolò Antonelli (7°) 
 
“Sono soprattutto contento di aver terminato la gara perché questo era il mio principale obiettivo. Ho cercato di restare agganciato al gruppo dei migliori ma perdevo troppo in rettilineo nei loro confronti. Quando ho capito che sarebbe stato difficile stare con loro ho cercato di portare a casa il settimo posto che comunque è pur sempre un buon risultato. Purtroppo l’inferiorità tecnica a livello di motore nei confronti degli altri era fin troppo evidente, ma bisogna accettare questa situazione e guardare avanti con fiducia sperando in qualche intervento della Honda nell’immediato futuro”.
 
Fausto Gresini
 
“Sicuramente Niccolò ha fatto un bellissima gara cercando nei primi giri di accodarsi al gruppo dei migliori e poi ha cercato di difendere con grande determinazione il settimo posto. Ha fatto il massimo soffrendo tutta la gara ed è stato bravissimo perché bisogna constatare che il potenziale di questa moto è inferiore alla concorrenza e quindi su piste veloci come il Mugello è difficile fare meglio di così”.

Tags:
Moto3, 2013

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›