Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

IVECO TT Assen: la conferenza stampa

  Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, Marc Marquez, Andrea Dovizioso, Stefan Bradl e Bradley Smith sono stati i protagonisti di questo tradizionale appuntamento con la stampa internazionale nel paddock di Assen, Olanda.

 

Sei piloti presenti oggi, ormai come da tradizione, nella conferenza stampa che precede il fine settimana di Assen: il leader del mondiale Dani Pedrosa (Repsol Honda), Jorge Lorenzo (Yamaha Factory) alla ricerca della terza vittoria consecutiva, Marc Marquez (Repsol Honda), Andrea Dovizioso (Ducati Team), Stefan Bradl (LCR Honda) e Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3).

Il pilota Repsol Honda, che con un secondo posto sabato rimarrebbe comunque leader, ha commentato: “Ho corso qui molte volte e qui ho trovato la mia prima vittoria in carriera. Sono sempre buone sensazioni tornare qui e speriamo di fare bene. Il campionato è lunghissimo e bisogna continuare a fare punti, anche qui, nonostante il clima potrebbe non essere dei migliori”.

Decisamente “on fire” Jorge Lorenzo che qui ad Assen non ha ricordi recenti molto positivi…”Negli ultimi due anni non ho avuto molta fortuna, due cadute nei primi momenti della gara. Resta il fatto che la pista è fantastica, anche la versione più nuova, spero proprio di divertirmi. Mi sento molto forte, e la Yamaha è migliorata moltissimo nell’ultimo mese, anche grazie ai test di Aragon”.

Marc Marquez dopo i test di Aragon arriva in forma perfetta in Olanda, dove spera di potersi giocare opzioni top2: “Mi piace questo circuito e ho sempre fatto bene sia in 125 che in Moto2. Il tempo sarà cruciale ma proveremo ad essere pronti. L’ultima parte del tracciato è fantastica e non vedo l’ora di provarla con una MotoGP™”.

Spazio anche ad Andrea Dovizioso che conferma che qui correrà con la stessa moto di Barcellona… “Qui ho trovato due podi nelle ultime due stagioni nonostante sia una pista difficile per me. Il tempo più freddo potrebbe darci una mano con la Ducati. Non siamo ancora competitivi, e qui non avremo modifiche fondamentali”.

Stefan Bradl (LCR Honda) ha aggiunto: “Le ultime due gare sono state positive per noi, vicino al podio. Il nostro inizio di stagione non è stato così positivo ma siamo tornati in forma, anche grazie al lavoro sull’anteriore che ci ha permesso di risolvere problemi di feeling”.

Bradley Smith chiude con le sue condizioni fisiche finalmente in recupero dopo l’operazione da parte del dottor Mir.

Tags:
MotoGP, 2013

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›