Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi: "Possiamo giocarcela, ma c’è da migliorare"

Rossi: 'Possiamo giocarcela, ma c’è da migliorare'

  Positivo inizio di fine settimana per l’italiano che senza Lorenzo e con Crutchlow a mezzo servizio proverà a difendere da solo i colori della casa di Iwata.    

 

Con Jorge Lorenzo per il momento dichiarato “unfit” (ma potrebbe chiedere revisione medica) e Cal Crutchlow con due cadute alle spalle in due sessioni, tutto il peso di Yamaha questo fine settimana potrebbe tornare sulle spalle di Valentino Rossi.

L’italiano al momento del bisogno (vedi Assen) si è fatto trovare pronto e ha lottato e vinto contro le Honda di Pedrosa e Marquez. Qui potrebbe toccargli la stessa sfida:

“Oggi abbiamo fatto abbastanza, non sono così lontano dai tempi migliori e il setting della moto è già abbastanza competitivo. Siamo tutti molto vicini però dobbiamo migliorare qualcosa perché soprattutto con la gomma morbida dopo tanti giri la moto si muove molto. C’è da migliorare in accelerazione anche perché ci sono 5/6 piloti tutti molto veloci”.

“Se vogliamo lottare per vincere c’è da fare un altro passo in avanti. Con tutte queste curve a sinistra la gomma dura è un’opzione poco probabile, ma come detto la morbida dopo un po’ si muove troppo”.

Infine su Lorenzo conclude: “Jorge è stato coraggioso e magico ad Assen ma cadere sullo stesso punto oggi è stato sicuramente un bel problema. Mi auguro che possa rientrare il prima possibile”.

Tags:
MotoGP, 2013, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›