Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Marquez, l’obiettivo è domani

  Pole sfiorata per il rookie di Repsol Honda che alla prima occasione ci è andato vicinissimo. Domani il ritmo di gara è per la vittoria.  

 

Una caduta alla curva 8 ha bloccato Marc Marquez sul più bello. Se è vero che Stefan Bradl è stato il più veloce è altrettanto vero che lo spagnolo con un paio di giri in più avrebbe potuto giocarsela con l’ex rivale della classe intermedia.

Per Marquez un po’ di rammarico, ma anche la consapevolezza che l’importante arriverà domani quando potrà difendere la leadership del mondiale dalla prima fila del Red Bull U.S. Grand Prix.

“Forse avrei potuto essere anche più veloce, ma ho spinto un po’ troppo perdendo l’anteriore all’altezza della curva 8. Col primo treno di gomme ho spinto forte, ma non ero al limite. Con il secondo treno ho spinto, ma fosse era troppo presto. Al primo giro sentivo già un buon grip, ci ho provato, ma sono entrato troppo veloce in quella curva”.

“Sono soddisfatto perché il ritmo è ottimo e in gara domani sono convinto che possiamo davvero un gran risultato”.

Tags:
MotoGP, 2013, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›