Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Rabat superlativo, rimonta e vittoria a Indianapolis

  Incredibile rimonta del pilota Tuenti HP 40 che recupera oltre 3 secondi in pochissimi giri su Nakagami e vince la sua seconda gara nel 2013. Sul podio anche Redding che aumenta il gap su Espargaro.  

 

Redding non sbaglia in uscita dai blocchi e si porta subito in testa nel Red Bull Indianapolis Grand Prix con Nakagami ed Espargaro ad inseguire. Nel treno di testa ci sono anche Aegerter e i due piloti del team Mapfre Aspar.

Nakagami fa vedere buone cose in avvio e conduce la gara davanti a Redding ed Espargaro. Attenzione anche a Rabat che recupera fino alla sesta posizione.

Fatica Espargaró in terza posizione mentre il giapponese e il leader del mondiale provano la fuga. Il 40 da la sensazione di frenare la rimonta di Nicolas Terol, ora in quarta posizione.

A 14 giri dal termine Espargaró attacca Redding per la seconda posizione mentre Nakagami corre da solo con oltre 2 secondi di vantaggio su tutti. Il leader del mondiale appare leggermente in difficoltà.

Nervoso Nakagami davanti che colleziona fino a tre “quasi” cadute e rischia soprattutto che da dietro rientrino. Espargaró e Redding sono ora a meno di 1.5 secondi, con Terol e Rabat non lontani.

Spettacolare rimonta di Tito Rabat che dalla quinta passa rapidamente alla terza piazza. Non ci sono ordini di scuderia in Tuenti perché Rabat passa anche Espargaró e va dritto verso Nakagami su cui recupera 8 decimi a giro. Redding passa Espargaró per la terza posizione ma anche Aegerter è in gioco.

Rabat passa con agilità Nakagami che si deve conformare con la seconda posizione.  Redding sul podio e con 3 punti in più su Espargaró solo 4º.

Tags:
Moto2, 2013, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›