Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il CEV Repsol al lavoro con la FIM

Il CEV Repsol al lavoro con la FIM

Il campionato di velocità spagnolo dal 2014 passerà sotto il controllo della federazione internazionale. Un cambio che permetterà a questo campionato maggiore visibilità.  

Il CEV Repsol è sempre stato sotto il controllo della federazione spagnola di motociclismo, ma il prossimo passo sarà lavorare a stretto contatto con la FIM. La idea è che questo campionato si avvicini in termini di procedure e regolamenti al Campionato del Mondo, per preparare così i piloti in tutto e per tutto al passaggio di categoria. Il Campionato CEV si correrà in Spagna ma anche in atri circuiti europei.

Piloti del calibro di Casey Stoner, Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Stefan Bradl, Alvaro Bautista, Nico Terol e Julian Simon, che arrivavano da questo campionato sono poi diventati campioni del mondo in almeno una categoria.

Con partecipanti che arrivano da 23 Paesi, il CEV Repsol è un punto di partenza per talenti di tutto il mondo che entrano a far parte di uno dei migliori ambienti al di fuori del Campionato del Mondo FIM.

Vito Ippolito (Presidente FIM):

"Il passaggio di categoria del campionato spagnolo di velocità è molto positivo e ora avrà molta più visibilità a livello internazionale. Ci sono moltissimi piloti interessanti in questo campionato e molti faranno il salto al mondiale. È arrivato il momento di trasformare questo ottimo campionato in una serie internazionale”.

Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna Sports):

"Sono felice della nuova tappa del CEV Repsol. È un campionato aperto internazionalmente e ora lavorerà con la FIM, il che significa che il lavoro fatto fino ad ora ha migliorato questo campionato che continuerà a fornire grandi piloti per le categorie del Campionato del Mondo".

Tags:
MotoGP, 2013

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›