Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Suzuki continua lo sviluppo al Mugello

Suzuki continua lo sviluppo al Mugello

Un altro test positivo per la casa giapponese in pista per due giorni sul tracciato italiano con Randy de Puniet.

Due giorni importanti per lavorare soprattutto sulla ricerca di grip posteriore e sull'elettronica. Per Randy de Puniet l'occasione di fare tanti chilometri e fornire moltissimi dati agli ingegneri giapponesi.

Randy de Puniet

“In questi due giorni di test abbiamo lavorato soprattutto sulla gestione dell’elettronica in differenti situazioni. Ci siamo resi conto che c’è da lavorare soprattutto per trovare più grip sul posteriore. Sono state due giornate positive e produttive, dove abbiamo raccolto moltissimi dati che serviranno agli ingegneri. È un peccato che questo sia stato il mio ultimo test stagionale con Suzuki: mi sono divertito a provare con la squadra, spero di avere in futuro una nuova opportunità“.

Davide Brivio, Team Manager Suzuki MotoGP

“Abbiamo ricavato dei dati e responsi interessanti sulle ultime componenti provate tra Misano e Mugello: ci sono state delle note positive, così come abbiamo individuato le aree ci sarà da lavorare maggiormente nei prossimi mesi. Randy (De Puniet) ha svolto un ottimo lavoro, gli siamo grati, si è dimostrato un pilota ed un collaudatore rapido nell’individuare i pro e contro della moto: i suoi feedback sono stati utili per proseguire il lavoro di sviluppo“.

Tags:
MotoGP, 2013, Randy de Puniet

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›