Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Maria Herrera: "A Motorland per divertirmi e migliorare"

Il nome di Maria Herrera è arrivato sulla bocca di tutti lo scorso 26 maggio quando vinse a sorpresa la gara Moto3 del CEV Repsol a Motorland. Questo fine settimana torna sul luogo “del delitto” per il debutto nel Campionato del Mondo.  

Nella sua seconda stagione nel CEV Repsol, ha iniziato il campionato come uno dei favoriti per il titolo, dopo aver raccimolato appena un punto nella sua annata d'esordio. A Motorland ha sorpreso con la sua continuità e per la tremenda velocità in curva, e proprio qui inizierà la sua carriera nel Campionato del Mondo.

“Motorland è un circuito come un altro, ma si adatta meglio alla mia guida, sono un pilota per curve veloci, ho molta fiducia e su questo circuito lungo mi trovo bene. Lì fin dai test ho avuto buone sensazioni e la vittoria mi ha spinto a lottare per migliorare e stare sempre con i primi della categoria”.

Maria Herrera non è mai stata troppo lontana dalle due ruote. A Talavera de la Reina è cresciuta circondata da gomme e benzina. Suo padre Antonio era un pilota, e in realtà continua ad esserlo già che corre nella Kawasaki Z Cup , le cui prove si disputano insieme al CEV Repsol. Inoltre , nei suoi primi passi nel mondo del motociclismo ha avuto un consulente di lusso, l’attuale pilota della classe regina Alvaro Bautista.

"Da quando sono nata ho avuto moto in casa , mio padre corre da sempre. Non mi hai mai spinto a farlo, sono io che ho voluto. Lui non ha mai fatto pressione e ho potuto crescere divertendomi. Álvaro lo conosco da quando sono nata, è un amico, e mi da un sacco di consigli".

La sua progressione sportiva in questa sua seconda stagione in Moto3 sembra inarrestabile. Lo scorso fine settimana ha sorpreso tutti quanti con una clamorosa vittoria nella combattuta gara CEV Repsol sul circuito di Navarra, una vittoria che non ha fatto altro che confermare la sua crescita continua.

E questo fine settimana Maria farà un altro passo nella sua carriera. Debutterà come wildcard nel Campionato del Mondo Moto3™… "È chiaro che sono un po' nervosa, ma cerco prendermela con calma, imparare dagli altri e acquisire esperienza. Non essere sotto pressione, divertirsi e imparare ciò che è possibile, e se poi c’è la possibilità di seguire una ruota…”

Questo fine settimana Motorland farà storia con due donne al via: Ana Carrasco e Maria Herrera. Non accadeva dal 1994.

Tags:
Moto3, 2013

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›