Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Lorenzo: "Oggi Marquez era più forte"

Una gara alla sua maniera, almeno fino a dieci giri dal termine quando il leader del mondiale lo passa e allunga in generale.  

Rimane probabilemente il pilota più in forma di questo finale di stagione, ma qui, ad Aragon, dove non aveva mai vinto, continua la tradizione per lui e per Yamaha. Jorge Lorenzo deve arrendersi alla superiorità delle Honda, in particolare a quella di Marquez.

“La strategia era migliorare la moto nel warm up, eravamo forti in curva, ma in frenata non eravamo competitivi come volevamo. Perdevo troppo in frenata rispetto a Marc,” inizia l’attuale Campione del Mondo.

“Ho provato come sempre a scappare nei primi giri ma quando Marc è arrivato ho provato a rilassarmi un momento e recuperare energie per il finale. Volevo correre con lui a fine gara, ho provato a spingere per stare con lui ma oggi era impossibile. Nessuna scusa, è stato più veloce di noi quindi proveremo a batterlo nelle prossime gare”.

Con la caduta di Pedrosa, Jorge Lorenzo è ora solitario in seconda posizione con 39 punti da recuperare su Marquez.

Tags:
MotoGP, 2013, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›