Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa torna grande a Sepang

Pedrosa torna grande a Sepang

Vittoria per il 26, nel luogo dove 10 anni fa si proclamò per la prima volta campione del mondo 125. Sul podio Marquez e Lorenzo con il 93 a un passo dal suo primo titolo MotoGP™.  

Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa dimostrano la propria forza nell’uscita dai blocchi dello Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix e si piazzano davanti a tutti pur partendo dalla seconda fila. Marquez e Rossi subito protagonisti con Bautista che sembra avere il ritmo per stare con i migliori. Nelle retrovie Barberá, Edwards e Laverty penalizzati per un “jump start”.

È la prima volta in stagione che vediamo quattro piloti in lotta per la vittoria con Rossi che si aggiunge al terzetto delle meraviglie. La sfida tra Marquez e Lorenzo per la seconda posizione è da annali con Pedrosa e Rossi che possono trarne vantaggio.

Il ritmo di Pedrosa davanti è forsennato e solo Marquez sembra in grado di seguirlo. Lorenzo si stacca leggermente dopo aver lottato con il leader del mondiale corpo a corpo, mentre Rossi è definitivamente fuori dai giochi per il podio. Si ritirano intanto Andrea Iannone (Pramac Racing), Damian Cudlin (PBM), Lukas Pesek (Came Iodaracing) e Nicky Hayden (Ducati Team).

Dopo una partenza incredibile, gli ultimi giri vedono i primi 4 piloti divisi da 2-3 secondi ciascuno e l’unica sfida rimasta è quella per la quinta posizione con Bautista e Crutchlow, con lo spagnolo che hala meglio confermando così uno stato di forma eccezionale.

Pedrosa vince a mani basse, ma recupera solo cinque punti sul compagno di squadra Marquez e si ferma a 54 lunghezze. Marquez può sorridere perché la sua leadership è ancora più forte grazie ai 4 punti guadagnati su Jorge Lorenzo. In Australia il primo match point per il rookie di Repsol Honda.

Tags:
MotoGP, 2013, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GP, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›