Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo comanda le fp1 di Phillip Island

Lorenzo comanda le fp1 di Phillip Island

Jorge Lorenzo tira forte fin dalle prime libere del Tissot Australian Grand Prix e chiude con il tempo di 1'29.167. Marquez a meno di un decimo, tutti gli altri lontanissimi.


Inizio feroce di Jorge Lorenzo (Yamaha Factory) che ci mette pochissimo ad adattarsi alla nuova pista e a far segnare tempi già inferiori all'1'30, ma Marc Marquez non è da meno. Nella prima parte della sessione sono i due spagnoli a dettare il ritmo e con il record assoluto della pista per nulla lontano (1'28.665, Stoner nel 2008).

Dani Pedrosa (Repsol Honda) e Valentino Rossi (Yamaha Factory) completano le prime cinque posizioni, ma il loro ritardo è superiore agli otto decimi. Davanti a loro c'è anche Alvaro Bautista (GO&FUN Gresini).

Cal Crutchlow e Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3) sono sesto e settimo rispettivamente mentre per trovare la prima Ducati dobbiamo scendere fino all'ottava piazza (+1.5 secondi) con Hayden davanti a De Puniet e Dovizioso.

Caduta per Yonny Hernandez (Ignite Pramac Racing) senza conseguenze ad inizio sessione. C'è Stefan Bradl (LCR Honda) che ha avuto il visto buono dai medici prima di questa fp1: chiude 20º con 11 giri a referto.            

Tags:
MotoGP, 2013, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›