Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rabat da record nelle fp1 in Australia

 Rabat da record nelle fp1 in Australia

Prima parte letteralmente dominata da Scott Redding (Marc VDS Racing Team) che poi però lascia spazio a Tito Rabat. Pol Espargaro terzo. Tra i migliori anche Alex de Angelis.  

Raffiche di vento forte per la classe Moto2™ in pista soprattutto per testare la nuova gomma posteriore portata in Australia da Dunlop. L'inizio di sessione di Scott Redding (Marc VDS Racing Team) assomiglia a quello di Jorge Lorenzo meno di un'ora fa: l'inglese trova subito tempi molto competitivi, chiudendo in 1'33.399.

Il giro più veloce di sempre, che apparteneva a Pol Espargaro (1'33.705), viene battuto si dall'inglese, ma ancora più rotondamente da Tito Rabat, che nel finale trova un 1'33.157, sufficiente per mettere il proprio nome davanti a tutti. Alle sue spalle proprio Redding e poi Espargaro.

Tra i migliori anche Jordi Torres, quarto, e Alex de Angelis, "vecchia volpe" di questo circuito. Il sammarinese qui ha vinto nel 2010 e nel 2011 e ci sarà da contare con lui per la vittoria questa domenica. Nelle prime otto posizioni anche Sandro Cortese (Avant Dynavolt), Thomas Luthi (Interwetten Paddock) e Mika Kallio (Marc VDS Racing Team).

Prima caduta della sessione per Xavier Simeon (Maptag SAG). Poco dopo lo emula il suo compagno di squadra Marcel Schrotter. 

Tags:
Moto2, 2013, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›