Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Lorenzo, settima a Motegi e titolo rimandato

Lo spagnolo di Yamaha domina nella casa di Honda con Marquez e Pedrosa sul podio. Il leader del mondiale arriva a Valencia con 13 punti da amministrare.  

Partenza fulminante per Jorge Lorenzo, ma anche Valentino Rossi esce alla perfezione dai blocchi: ci sono due Yamaha davanti a tutti nel primo giro di Motegi con Marquez e Pedrosa ad inseguire. Importante il lavoro dell'italiano che può dare una mano al compagno di squadra nel tentativo di limare altri punti importanti in vista dell'ultimo GP di Valencia.

Errore di linea di Rossi che lascia spazio alle due Repsol Honda, mentre Jorge Lorenzo continua a far segnare tempi rapidi. Un giro dopo, nello stesso punto, stesso errore per il nove volte campione del mondo che questa volta perde parecchie posizioni e rientra appena 11º.

Si avvicinano metro dopo metro Marquez e Pedrosa, ma è Lorenzo che continua a comandare la corsa. Alle loro spalle con oltre 7 secondi di ritardo Bautista e Bradl si giocano la piazza d'onore tra le Honda satelliti. Nelle retrovie cadono Claudio Corti (NGM Mobile Forward Racing) e Aleix Espargaro (Power Electronics Aspar).

Ancora otto giri da correre: Pedrosa perde contatto con il duo di testa, ma anche Marquez sembra essere in difficoltà soprattutto in entrata di curva. Ne approfitta Lorenzo che con un'altra vittoria recupera altri 5 punti. L'impresa di Lorenzo è da favola, ma in chiave titolo il match point di Valencia è totalmente nelle mani di Marquez che con un quarto posto, a prescindere da come vaga la gara, sarebbe comunque Campione del Mondo MotoGP.

Sul podio Dani Pedrosa, saluta ancora il titolo mondiale, mentre Alvaro Bautista, Stefan Bradl e Valentino Rossi completano la top6 di questa penultima tappa 2013.

Tags:
MotoGP, 2013, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›